La Ferrari 348 compie 30 anni di storia

Marco Sergio Melano

La Ferrari 348 compie 30 anni di storia

| 16/10/2019
La Ferrari 348 compie 30 anni di storia

La mitica supercar a 8 cilindri compie 30 anni: presentata nel settembre del 1989 al pubblico e oggi è ancora un’auto incredibile.

Sono passati 30 anni e non ha perso il suo fascino anche grazie al ricordo del modello bianco di Miami Vice. La Ferrari 348 fu presentata al pubblico durante il Salone di Francoforte di settembre del 1989. Ancora oggi vanta un grandioso apprezzamento da parte del pubblico di ogni fascia d’età. La 348 del Cavallino Rampante, realizzata per essere l’erede della 328 GTB, ha il propulsore disposto in modo longitudinale ed è sposato a un cambio trasversale a 5 velocità + retromarcia.

Le prime due versioni che entrarono nel mercato furono le TB e TS. Esse si proponevano come berlinetta e spider con tettuccio rigido asportabile. La casa di Maranello in un secondo tempo portò sul mercato una versione Spider con capote in tela.

Ferrari 348

Ferrari 348 da Clubalfa.it

L’approccio stilistico della Ferrari 348 si ispira chiaramente alla Testarossa. Si vede dalle fiancate e dallo specchio di coda, con la griglia di copertura dei gruppi ottici posteriori. E dopo 30 anni Pininfarina ci fa ancora sognare.

Tanta potenza

Il propulsore V8 riusciva a produrre una potenza di 300 CV a 7200 giri/min (295 CV nella versione catalizzata e 320 CV per le GTB, GTS e Spider) e 323 nm di coppia massima a 4200 giri/min. Per quei tempi erano valori di tutto rispetto e come ciliegina sulla torta aveva anche un sistema integrato di accensione/iniezione Bosch Motronic.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend