La memorabilità inaspettata degli insetti.

  • Share

Certi insetti sono stati inseriti all’interno dell’ecosistema appositamente per rompere le palle all’uomo. Altri, invece, si sono dimostrati dei portatori sani di memorabilità e ironia pungente.

Gli insetti, purtroppo, sono probabilmente gli animali meno apprezzati dell’intero ecosistema. Alcuni sono totalmente innocui e si fanno i fatti loro, altri sono stati programmati appositamente per rompere le palle all’uomo e per attaccarlo. Per ultimi, ma non per importanza, gli insetti innocui che rompono le palle senza saperlo. Andiamo ad analizzare le tre categorie a grandi linee e infarcendole di luoghi comuni.

#1 INSETTI TOTALMENTE INNOCUI

Tra gli insetti totalmente innocui troviamo le formiche. Gironzolano a terra, raramente possono volare, lavorano con ritmi peggiori di quelli in una fabbrica di giocattoli in Cina e arrivano a contatto con l’uomo solamente se sbagliano strada. Stiamo parlando delle formiche più comuni che si possono trovare, prima che arrivi il fenomeno a dire che in Gambia esiste una specie che uccide con un morso ed è letalissimahhh. Non avevamo un’immagine ideale da inserire, così eccovene una a caso di una bestia simpatica.

#2 INSETTI STRUTTURATI PER ROMPERE LE PALLE

L’esempio lampante per questa categoria è sicuramente la zanzara. E’ piccola, silenziosa, si muove come un ninja con le ali ed è stata creata nell’universo per rincorrere qualunque forma di vita umana e nutrirsi del suo sangue. Praticamente un animale progettato da Satana in persona. Non ha uno scopo particolare, se non quello di, appunto, vagare senza meta succhiando sangue a persone random. E’ anche una delle maggiori cause di diffusione di malattie.

 

#3 INSETTI CHE ROMPONO LE PALLE INCONSAPEVOLMENTE

In questa categoria inseriamo prima di tutto le mosche. Animali dall’utilità dubbia, non hanno niente di particolare contro l’uomo, ma roteano intorno ad esso con lo stesso scopo di vita di un quattordicenne nel 2017. Se inavvertitamente riescono ad entrare nelle stanze di casa vostra, ci moriranno all’interno dopo avervi fatto due palle grandi come le gymball nelle palestre. Subito dopo troviamo le cimici, probabilmente le creature più brutte mai comparse sul pianeta Terra. Un tempo si palesavano solamente in determinati periodi dell’anno, adesso invece si sono fortificate a tal punto da sopravvivere anche in ambienti dalle condizioni estreme. Ah, anche loro non fanno nulla, ma rompono le palle in un modo difficile da descrivere.

 

Di seguito, altre immagini random di bellissimi insetti:

 

GUARDA ANCHE: I Non-consigli per affrontare il caldo (Studio Aperto Edition)

 

Comments

comments

Articoli correlati