La paralisi nel sonno e altre cose fantastiche.

  • Share

Vi è mai capitato che vi si risvegliasse la mente mentre il corpo rimaneva bloccato senza possibilità di muoversi? Spesso, si possono provare anche allucinazioni. Ecco come avrebbe reagito l’utenza in questa situazione.

In molti ne avranno già sicuramente sentito parlare, per altri forse è la prima volta. Alcuni la hanno anche sperimentata, descrivendola come una delle cose più terribili che possano capitare. Stiamo parlando della paralisi nel sonno, in gergo “paralisi ipnagogica“. Può capitare quando ci si sta per risvegliare o quando ci si addormenta: il corpo è già dormiente ma la mente rimane ancora vigile, causando una vera e propria “paralisi” che può creare una sensazione di panico in chi la sperimenta. La voce, utilizzata talvolta per chiedere aiuto, non esce dalla bocca, se non con qualche flebile suono. Come se non bastasse, ciò può essere accompagnato anche dalle “illusioni ipnagogiche“, visioni che si sperimentano nella fase di transizione fra il sonno e la veglia e che sembrano incredibilmente reali.

Insomma, sarebbe meglio iniziare la giornata presi a calci da un lottatore di MMA. Con gli anfibi. La sensazione che si prova è realmente orribile, perché tutto sembra reale e ci si sente completamente inermi e in balia degli eventi. Ma ora facciamo inversione di marcia e abbandoniamo i temi cupi in favore di un’atmosfera da Buddha dei poveri su un’isola tropicale. Se vi capitasse una situazione del genere, come reagireste? (o come avete reagito, se vi è già capitata?) Abbiamo chiesto agli utenti di fornirci la loro versione, e sono uscite cose talmente surreali che facciamo fatica a credere che sia realtà. O forse stiamo dormendo? Ecco alcune delle reazioni più pacate:

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE (AKA CLICCA SUBITO, ALTRIMENTI QUESTA NOTTE COMPARIRA’ TUA SUOCERA IN SOGNO): [CM VIDEO] L’uomo che si trasforma in una balla di fieno.

 

 

Comments

comments

Articoli correlati