La Pizza Carbonara, quando il male si posa sulle nostre tavole

  • Share

Come ormai è tristemente noto, la nostra cucina è sempre più messa alla prova –insieme alle nostre bestemmie– da improbabili cuochi improvvisati che, con uno sdegno totale e una mancanza di rispetto che manco chi mette il parmigiano sulla pasta col tonno, tentano di rovinare quella che è una delle cose che ci è universalmente invidiata. No, non Diletta Leotta.

Se questo articolo fosse ambientato nel mondo di Pulp Fiction, sicuramente inizierebbe così:
Cannavacciuolo 25:17. “Il cammino del cuoco timorato è minacciato da ogni parte dalle iniquità di quelli in fame chimica e dalla tirannia dai pizzaioli stranieri malvagi. Benedetto sia colui che nel nome della gusto e della buona tavola conduce i deboli attraverso la valle delle buone pietanze, perché egli è in verità lo chef di Carlo Cracco e il ricercatore degli ingredienti smarriti. E la mia giustizia calerà sopra di loro con grandissima vendetta e furiosissimo sdegno su coloro che si proveranno ad ammorbare e infine a distruggere la cucina italiana. E tu saprai che il mio nome è quello di Antonino quando farò calare la mia vendetta sopra di te.
Sì perché, come potete notare qui sopra, qualcuno ha avuto la “brillante” idea di unire due dei piatti della nostra cucina più amati (la carbonara e la pizza) in un unica, ripugnante pietanza. Eppure noi, figli della generazione cresciuta con cartoni come dragonball, dovremmo ben saperlo che non tutte le fusioni possono uscire bene. Soprattutto, questa volta c’è la concreta paura che questo scempio culinario possa essere stato messo in atto non da qualche pazzoide dall’estero, come ad esempio abbiamo testimoniato essere successo con la pizza sushi (apri il link solo se sei forte di stomaco), ma da qualche italiano che evidentemente ha deciso di voler smettere di vivere.
Comunque sia, abbiamo anche questa volta condiviso con voi questa foto sulla nostra pagina Commenti Memorabili 2.0 e, come sempre, non avete sdegnato di dire la vostra, ovviamente facendolo come sempre in maniera più che memorabile.
Abbiamo preparato per voi alcune delle reazioni più esilaranti, eccovele in tutto il loro sdegno culinario:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE (AKA VACCI PRIMA CHE TI COSTRINGIAMO A MANGIARE CARBONARA MENTRE PRENDI PIZZE IN FACCIA): COTTO E IGNORATO, CRIMINI DI GUERRA ALLA CUCINA ITALIANA. 

Comments

comments

Articoli correlati