Attraversano il Lago di Como su unicorno gonfiabile: salvati dai pompieri

  • Share

Due giovani turisti francesi hanno cercato di raggiungere la riva opposta con un unicorno gonfiabile, ma hanno rischiato di annegare

In passato raffigurare un unicorno significava voler simboleggiare la saggezza. I due giovani turisti francesi che hanno cercato di realizzare la traversata più strana di sempre su acqua non si sono però dimostrati tanto saggi. La loro storia è stata raccontata da tutti i giornali italiani, visto che era impossibile lasciare l’esclusiva alla cronaca locale. L’estate è entrata nel vivo: c’è chi preferisce il mare, chi la montagna, ma anche il lago esercita una certa attrazione.

I due transalpini, un ragazzo e una ragazza, hanno pensato di trascorrere qualche giorno nei pressi del Lago di Como. Magari non conoscono l’immortale descrizione di Alessandro Manzoni, ma non si sono limitati ad ammirare da lontano il lago. Forse hanno sottovalutato le distanze, fatto sta che hanno pensato quanto sarebbe stato romantico e semplice attraversare lo specchio d’acqua su una semplice ciambella gonfiabile. Quest’ultima era a forma di unicorno e i due sono partiti speranzosi da Bellagio.

Unicorno gonfiabile

Quello che è successo in seguito ha dell’incredibile.

Comments

comments

Articoli correlati