Il tuo sogno proibito è già realtà: le mutande che non devi lavare mai

Commenti Memorabili CM

Il tuo sogno proibito è già realtà: le mutande che non devi lavare mai

| 29/11/2019
Il tuo sogno proibito è già realtà: le mutande che non devi lavare mai

Se sei uno di quelli che non farebbero mai il bucato, abbiamo buone notizie per te.

Lo ammettiamo: nel titolo abbiamo un po’ esagerato. Ma ci siamo lasciati contagiare da altri titoli simili che l’anno scorso hanno pubblicizzato un prodotto innovativo di cui forse non sei a conoscenza. E – se non ne sei ancora a conoscenza – noi stiamo per rivoluzionare la tua vita e tutte le tue abitudini igieniche. Non esageriamo se ti diciamo che stiamo per annunciarti l’invenzione del secolo.

Tutti noi – tra le tante faccende domestiche a cui dobbiamo badare – ne abbiamo una che proprio ci pesa più delle altre. Si tratta del lavaggio della biancheria intima, ivi comprese le mutande. Se per lavare i panni sporchi si può aspettare che si accumulino – e poi ricorrere alla Santa Lavatrice – quando si parla di biancheria l’incombenza è pressoché quotidiana. Quindi si deve fare uso di olio di gomito.

Mettici poi il fatto che i tessuti si rovinano più in fretta. Arriva un bel giorno in cui ti trovi più buchi nelle mutande che nella groviera, e devi correre al negozio di intimo. Concludiamo osservando che un paio di boxer – o un reggipetto – ormai costano come un chilo di oro, e il gioco è fatto. La biancheria intima è il vero incubo di ognuno di noi, uomo o donna che sia. Sempre che si tenga ad un minimo di decoro personale, è ovvio.

mutande

Fonte: gawker.com

Pensa che bello sarebbe se esistessero un paio di mutande che non devi lavare mai. Beh, proprio mai mai è impossibile, chiaro. Ma almeno che tu debba lavare meno spesso di quanto non sei costretto a fare ora. Ecco qui il notizione: esistono già! Le ha inventate una ditta danese di nome Organic Basics, il cui shop on line puoi facilmente raggiungere in internet. 

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend