Le spese più folli ed assurde effettuate dalle rockstar

Commenti Memorabili CM

Le spese più folli ed assurde effettuate dalle rockstar

| 09/07/2019
Le spese più folli ed assurde effettuate dalle rockstar

La droga non è solo l’unico oggetto delle spese pazze delle rockstar, per fortuna. Alcuni di loro hanno speso tantissimo per le proprie abitazioni da sogno, come Noel Gallagher, che ha raggiunto una spesa di 680 mila dollari per rinnovare il look di casa sua. I gusti sono abbastanza discutibili, visto che per riprendere i colori del Manchester City ha ridipinto le pareti di giallo e riempito la casa di tappeti azzurri. Rod Stewart ha fatto ancora di più: vista la sua passione per il calcio ha speso 100 mila dollari per far costruire un campo nella sua proprietà, con tanto di spogliatoi e dettagli della sua squadra del cuore (Celtic).

Durante un’udienza in tribunale, nel 2000, è uscito fuori che il cantante Elton John nell’arco di 18 mesi aveva speso ben 293 mila sterline in fiori. A quei tempi aveva spiegato l’assurdità dicendo che era solo e che voleva spendere i soldi come voleva. Ora che è sposato e con due figli si spera che abbia smesso con queste spese folli. Anche Sting è un amante delle piante, visto che qualche anno fa ha speso 11.900 sterline per un albero di Natale, pagando una persona per farselo addobbare (non si è tenuto nemmeno quella soddisfazione).

Nella sua casa in Irlanda, Ronnie Wood dei Rolling Stones ha deciso di costruire la replica perfetta di un pub inglese, per la modica cifra di 66 mila sterline. Paul McCartney, invece, ha avuto un grande problema con i cinghiali, che entravano nella sua proprietà e distruggevano tutte le sue piante. Per questo motivo ha dovuto spendere 170 mila sterline per far installare una recinzione.

La spesa assurda di Bryan Adams fa quasi sorridere. Il cantante aveva dei problemi a dormire di notte per via del casino che proveniva da un pub molto vicino alla sua abitazione. La star ha deciso di spendere 680 mila dollari per comprare il locale e farlo chiudere subito dopo. E poi dicono che non è vero che i soldi fanno la felicità…immaginate la soddisfazione provata.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend