Legambiente: “Il concerto di Jovanotti disturba l’accoppiamento del Fratino” [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Legambiente: “Il concerto di Jovanotti disturba l’accoppiamento del Fratino” [+COMMENTI]

| 16/06/2022

L’allarme di Legambiente sulle ripercussioni del concerto di Jovanotti

  • L’Associazione Legambiente di Sessa Aurunca ha espresso preoccupazione circa l’imminente concerto di Jovanotti
  • L’evento è previsto nei prossimi giorni a Castel Volturno
  • Legambiente ha dichiarato che il trambusto generato dall’evento potrebbe disturbare due specie protette della zona
  • Il Fratino e la tartaruga marina Caretta Caretta sono infatti solite riprodursi nei pressi del lido
  • “L’associazione Legambiente di Sessa Aurunca, esprime la propria preoccupazione per l’impatto ambientale che l’organizzazione del concerto di Jovanotti potrà avere sugli habitat e sulle specie presenti”, si legge nel comunicato

 

L’Associazione Legambiente di Sessa Aurunca ha espresso preoccupazione circa l’imminente concerto di Jovanotti, previsto nei prossimi giorni a Castel Volturno. Secondo Legambiente, infatti, il trambusto generato dall’evento potrebbe disturbare due specie protette, come il Fratino e la tartaruga marina Caretta Caretta.

 “Il circolo Legambiente fa presente che l’area interessata è di particolare importanza per gli uccelli che nidificano, come il fratino (Charadrius alexandrinus), che si riproduce sulla spiaggia: è inoltre sito riproduttivo della Tartaruga marina Caretta Caretta che, come noto, sta utilizzando diffusamente il litorale domizio“, ha dichiarato il presidente di Legambiente Sessaurunca, Carmine Venasco.

Un pericolo per la riproduzione di specie protette

“L’associazione Legambiente di Sessa Aurunca, esprime la propria preoccupazione per l’impatto ambientale che l’organizzazione del concerto di Jovanotti potrà avere sugli habitat e sulle specie presenti, in particolare quelli la cui presenza è accertata dagli studi promossi e dall’ente riserve”.

“Va considerato inoltre che il danneggiamento degli habitat e delle specie all’esterno della Pineta di Castel Volturno potrà avere ripercussioni anche all’interno della zona per effetto della relazione ecologiche tra gli habitat funzionalmente collegati tra loro”.

Leggi anche: L’accoppiamento di questo pesce è così rumoroso da rendere sordi i delfini

“Si invita a prendere i provvedimenti utili per evitare che l’evento danneggi l’habitat e le specie. A tal fine va considerato la possibilità di annullare completamente la manifestazione, perché realizzata in un contesto ambientale incompatibile con il periodo in cui il Caretta Caretta utilizza il litorale per la riproduzione, oltre che per i danni che verrebbero arrecati ad habitat e specie a causa del passaggio di migliaia di persone durante l’attraversamento della pineta e della duna, attualmente sede di cantiere di riqualificazione ambientale”, ha concluso il comunicato.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend