Scrisse il libro “Come uccidere tuo marito”, arrestata per averlo ucciso davvero

L'autrice del libro profetico
  • Share

Una 68enne americana è finita in manette per l’omicidio del marito, proprio come aveva descritto in un suo libro di successo

Neanche Stephen King e Alfred Hitchcock avrebbero immaginato una trama del genere per un libro o film. Una donna di 68 anni è finita in manette negli Stati Uniti con un’accusa terribile, l’omicidio di suo marito. Limitando questa notizia a pochi dettagli non ci sarebbero spunti interessanti, in fondo gli assassini in famiglia sono purtroppo frequenti e questo potrebbe essere uno dei tanti. C’è un particolare, però, che rende unica questa vicenda.

La signora si chiama Nancy Crampton Brophy ed è una scrittrice. Non ha scritto un libro qualsiasi, ma uno dal titolo che suona fin troppo sinistro ora che si trova in carcere. La 68enne è diventata famosa grazie a un libro dal titolo “The wrong cop”, in cui immaginava l’omicidio del marito. Nel secondo (il titolo è ancora più eloquente, “Il marito sbagliato”) è andata anche oltre. Poi nel terzo ha dato libero sfogo all’immaginazione truculenta e sanguinosa.

Il processo all'autrice del libro

Basta leggere il titolo per sentire un brivido freddo sulla schiena.

Comments

comments

Articoli correlati