L’Oréal elimina i termini “schiarente” e “sbiancante” dai suoi prodotti

Commenti Memorabili CM

L’Oréal elimina i termini “schiarente” e “sbiancante” dai suoi prodotti

| 29/06/2020
L’Oréal elimina i termini “schiarente” e “sbiancante” dai suoi prodotti

L’annuncio di L’Oréal arriva in seguito delle proteste antirazziste del movimento Black Lives Matter

  • L’azienda di cosmetici L’Oréal ha deciso di rimuovere i termini “sbiancante”/“schiarente” dai suoi prodotti di bellezza
  • La decisione arriva in seguito delle proteste globali provocate dal movimento Black Lives Matter
  • La società ha annunciato la sua decisione tramite un comunicato ufficiale
  • Non è l’unica azienda a cambiare politica
  • Anche Unilever ha annunciato che cambierà il nome della sua crema “Fair & Lovely”

 

L’azienda francese L’Oréal, leader nel settore della cosmesi, ha annunciato che eliminerà parole come “sbiancante” e “schiarente” dai suoi prodotti. La decisione arriva dopo che diversi brand hanno ricevuto un duro attacco per i loro prodotti di bellezza, per via dell’ascesa globale del movimento Black Lives Matter.

“Il Gruppo L’Oréal ha deciso di eliminare le parole  ‘bianco/sbiancante’, ‘schiarente/illuminante’ da tutti i suoi prodotti per la sera”, ha detto l’azienda di cosmetici in una dichiarazione ufficiale.

Non solo L’Oréal

La mossa segnala un passo da parte dei giganti della bellezza per contrastare gli stereotipi razziali. Le creme illuminanti per la pelle del brand sono tra le più popolari sul mercato. La promessa di cambiamento dell’azienda arriva un giorno dopo che il leader dei prodotti di consumo Unilever ha annunciato che cambierà il nome della sua crema “Fair & Lovely”, popolare in Asia per lo schiarimento della pelle. L’unità indiana e bangladese dell’azienda ha annunciato la volontà di muoversi verso “una visione più ampia della bellezza”, celebrando indistintamente tutte le tonalità della pelle.

Leggi anche: Proteste anti-razziste: supermercati svizzeri bandiscono i dolci “Moretti”

“Siamo pienamente convinti di avere un portafoglio globale di marchi per la cura della pelle che sia inclusivo e che si prenda cura di tutti i toni della pelle, celebrando una maggiore diversità di bellezza”, ha detto Sunny Jain, il direttore di Unilever’s Beauty & Personal Care.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend