Le luminarie sono troppo esplicite, scandalo alla festa patronale di Molfetta

Commenti Memorabili CM

Le luminarie sono troppo esplicite, scandalo alla festa patronale di Molfetta

| 10/09/2019
Le luminarie sono troppo esplicite, scandalo alla festa patronale di Molfetta

Le luminarie hanno infastidito diverse persone tanto da arrivare alla rimozione completa: la ditta si è difesa con grande forza

E la luce fu…oscena! A Molfetta, in provincia di Bari, è scoppiato il putiferio per le luminarie un po’ troppo ardite usate nel corso della festa patronale, un evento molto atteso in questa località pugliese. I molfettesi hanno un fortissimo legale con il mare e dalla prima metà dell’800 la Madonna dei Martiri è diventata la loro protettrice. La polemica estiva è stata inevitabile.

Le fotografie e i video con questi addobbi luminosi sono finiti sui social e c’è stata persino una denuncia nei confronti del comitato organizzatore. Le forme sono inequivocabili, non si tratta dei classici disegni fantasiosi, ma veri e propri corpi maschili con tanto di muscoli e attributi ben in vista. Le figure hanno anche un nome specifico, sono conosciute da tutti come “macisti” proprio per le caratteristiche appena descritte.

A Molfetta le luminarie della discordia sono apparse lungo Corso Dante e inizialmente nessuno aveva fatto caso ai dettagli scabrosi. All’improvviso sono aumentati gli scatti che hanno acceso la discussione su Facebook e Instagram. Tanti cittadini si sono detti offesi e sorpresi per la viralità eccessiva, un elemento che non ha nulla a che fare con il passaggio della statua della Madonna.

Nel giro di 24 ore sono stati coinvolti i personaggi più diversi della città pugliese. I politici del posto e le forze ecclesiastiche si sono fatti sentire e nell’occhio del ciclone è finita la ditta che si è occupata dell’installazione. In poche parole è stato un fulmine a ciel sereno, gli stessi responsabili non si sarebbero mai attesi un clamore tanto forte e inarrestabile.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend