L’uomo che fece touchdown ipnotizzando gli avversari.

  • Share

Giorni fa abbiamo postato una gif di un uomo destinato a diventare una leggenda del football. Un imbroglio camuffato benissimo che ha permesso un touchdown unico. Gli avversari, probabilmente, lo staranno ancora rincorrendo armati di sciabole.

Enniente, ogni tanto nella vita bisogna ammettere di essere stati fregati da una mente brillante. Senza cercare giustificazioni verso qualcosa di irrilevante. Il fatto è successo negli Stati Uniti, durante la partita tra la Driscoll Middle School e una squadra del posto. I giocatori sono schierati per l’inizio del match e il quarterback, con fare vago, si avvia lentamente verso la meta registrando un touchdown tra le facce sbalordite degli avversari.

Genialità o voglia di prendere gli schiaffi, quelli brutti, per i prossimi anni a venire? Non lo sappiamo con certezza, probabilmente entrambe le cose. La dimostrazione è palese: esiste sempre un modo facile per svolgere un compito difficile, come disse un noto clochard di nome Bill Gates. Come tutte le azioni, anche questa avrà delle conseguenze. I giocatori avversari, infatti, sembra che stiano preparando per lui una relazione sullo strano motivo per cui il destino volle che la parola “lame” fosse l’anagramma perfetto di “male”.

La visione di cotanta genialità vi ha spinti a cercare una degna equazione nelle esperienze della vita quotidiana. Ciò si è irrimediabilmente trasformato in commenti che abbiamo raccolto per spiegare meglio la situazione. Eccoveli esibiti con fare vago:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE (AKA CLICCA ORA, CHE NON SIAMO PER NIENTE VAGHI QUANDO SI TRATTA DI COLPI SULLA GIUGULARE): “Dal vangelo secondo round”, la gif che ha fatto impazzire il web.

BONUS

Un noto lord inglese ha offerto un commento a caldo sulla bizzarra situazione, riassumendo il tutto con una raffinata retorica non da tutti.

 

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE (AKA CLICCA ORA, CHE NON SIAMO PER NIENTE VAGHI QUANDO SI TRATTA DI COLPI SULLA GIUGULARE): “Dal vangelo secondo round”, la gif che ha fatto impazzire il web.

Comments

comments

Articoli correlati