L’uomo che si fece arrestare per fuggire dalla moglie.

  • Share

Fino a dove può spingersi un uomo per amore? Non ne abbiamo la minima idea, ma sappiamo bene dove può spingersi per fuggire da esso. John Ripple, per esempio, ha tentato di rapinare una banca per farsi arrestare e prendere le distanze dalla moglie. Un memorabile che ha provato il doppio colpo in una volta sola.

Abbiamo sentito tante volte, sotto forma di battuta, la frase: “Meglio il carcere di mia moglie“. Ovviamente è sempre stato tutto condito dall’ironia. Siamo rimasti ammutoliti quando abbiamo scoperto che un uomo lo aveva fatto davvero, senza scherzare. L’uomo si chiama John Ripple, un pensionato settantenne del Kansas. Dopo l’ennesima lite furiosa con la moglie, ha deciso che non era più possibile condurre una vita simile, e da questo nacque l’illuminazione.

Un giorno come tanti altri, John preparò un cartello con su scritto “Sono armato, consegnatemi il denaro“, entrò in una banca di Kansas City e lo consegnò al cassiere. Senza opporre resistenza, il cassiere diede all’uomo 3.000 dollari in contanti. In quel momento, invece di darsi alla fuga, John si sedette in mezzo alla hall della banca aspettando tranquillamente l’arrivo della Polizia. Il denaro è stato restituito alla banca, mentre il signor Ripple è stato arrestato e consegnato alla struttura federale di Leavenworth.

Comments

comments

Articoli correlati