L’inchiesta giornalistica dell’anno: macchia d’olio sul lastricato, indaga la Polizia [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

L’inchiesta giornalistica dell’anno: macchia d’olio sul lastricato, indaga la Polizia [+COMMENTI]

| 13/10/2020
L’inchiesta giornalistica dell’anno: macchia d’olio sul lastricato, indaga la Polizia [+COMMENTI]

Il “mistero” della macchia d’olio di Castel San Giovanni

  • Di recente il quotidiano “Libertà” ha riportato un articolo su un fatto avvenuto a Castel San Giovanni
  • L’articolo parla di una macchia d’olio rinvenuta in pieno centro cittadino
  • La chiazza è ben visibile sul sul lastricato di piazza XX Settembre
  • Il giornale si è chiesto chi possa essere il responsabile
  • La piccola inchiesta giornalistica ha scatenato la memorabilità degli utenti

 

Recentemente nel comune di Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza è accaduto un fatto che ha allarmato la stampa locale, la quale ha subito redatto quella che possiamo definire l’inchiesta dell’anno. Secondo quanto riportato sul quotidiano “Libertà”, in una mattina come tante, nel pieno centro cittadino, è comparsa una misteriosa macchia d’olio (foto di copertina).

Secondo quanto riportato sul quotidiano, sembra che la chiazza – di notevoli dimensioni e ben visibile sul sul lastricato di piazza XX Settembre – sia lì da giorni. Per la sua corretta rimozione ci sarà sicuramente bisogno dell’utilizzo di prodotti appositi e di un lavaggio accurato. Ad ogni modo, l’articolo di giornale prende una piega interessante, aggiungendo un alone di mistero a tutta la vicenda.

Chi mai potrà essere il colpevole?

Chi può aver lasciato una simile macchia d’olio? Un furgone? Un’auto? Sentite il pathos che sale mentre cerchiamo di risolvere il mistero misterioso? “Paura, eh?” (cit.).

Sfortunatamente il quotidiano ha avanzato solo alcune ipotesi senza indicare il vero colpevole di tale scempio.

Leggi anche: Notizie DEL nulla: quando i giornali non sanno cosa scrivere [+VOSTRI COMMENTI]

Tuttavia, ha tenuto a sottolineare che il caso è finito sulla scrivania della Polizia Locale, la quale ha già aperto un’indagine per cercare di risalire al responsabile.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend