Un’azienda di bioscienze vuole riportare in vita i mammut estinti

Commenti Memorabili CM

Un’azienda di bioscienze vuole riportare in vita i mammut estinti

| 15/09/2021
Fonte: Facebook

Far rivivere i mammut estinti: forse è possibile

  • La Colossal ha in mente un progetto totalmente innovativo
  • Vuole riportare in vita i mammut estinti che abitavano nell’artico
  • L’obiettivo è anche di ripristinare gli ecosistemi danneggiati o persi
  • In più vogliono arrestare gli effetti del cambiamento climatico
  • Tutto ciò ripopolando la Terra di animali che vi hanno vissuto migliaia di anni fa

 

Avete presente Manny e Ellie, tra i protagonisti del cartone animato L’Era Glaciale? Ebbene i loro simili, i mammut che vivevano nell’Artico e che si sono estinti da circa 10.000 anni, potrebbero tornare in vita. Non si tratta di un film fantascientifico ma di un progetto dell’azienda di bioscienze Colossal che avrebbe finanziato oltre 12.600.000 di euro per farli rivivere. Questi enormi animali sono scomparsi dalla Terra per via di una serie di ragioni, tra cui il fatto che i nostri antenati li cacciavano in abbondanza e, soprattutto, per via dei cambiamenti climatici.

Questo fino ad ora in quanto sembra arrivato il momento della svolta. Alla Colossal ne sono convinti: i mammut estinti saranno riportati indietro in uno sforzo da loro definito di “de-estinzione”. Nei loro obiettivi puntano in alto: vogliono ripristinare gli ecosistemi danneggiati o persi e non solo. Sperano anche di contribuire a rallentare se non arrestare gli effetti del cambiamento climatico.

Inserire sequenze di DNA dei mammut negli elefanti asiatici

L’amministratore delegato e co-fondatore della società Ben Lamm ha dichiarato in merito: “Mai prima d’ora l’umanità si è rivelata in grado di sfruttare il potere della tecnologia per ricostruire gli ecosistemi. Guariremo la nostra Terra e preserveremo il suo futuro attraverso il ripopolamento degli animali estinti come i mammut”.

Ma come fare? Per decenni gli scienziati hanno recuperato pezzi di zanne, ossa, denti e peli dei mammut da resti conservati nel permafrost e nelle steppe ghiacciate per estrarre e cercare di sequenziare il DNA. Ora la Colossal mira ad inserire queste sequenze nel genoma degli elefanti asiatici andando così a creare una sorta di “ibrido elefante-mammut”. Un’operazione che a loro dire non dovrebbe essere impossibile in quanto gli elefanti asiatici e i mammut lanosi estinti condividono un DNA simile al 99,6%.

Leggi anche: Lo dice la scienza: l’essere umano ha acquisito intelligenza ed astuzia dopo l’estinzione di grandi animali

Per far rivivere i mammut estinti si useranno tecnologie innovative

A far parte della “missione” sarà anche il co-fondatore dell’azienda George Chruch. Rinomato genetista e professore di genetica alla Harvard Medical School, Church sta sperimentando da anni tecniche pionieristiche compresa la tecnologia CRISPR per far progredire la de-estinzione delle specie. Riusciranno in questa memorabile impresa e ci ritroveremo a camminare in mezzo a decine di Manny e Ellie?

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend