Massimo Lopez inseguito da un cinghiale a Roma [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Massimo Lopez inseguito da un cinghiale a Roma [+COMMENTI]

| 18/09/2021

Massimo Lopez inseguito da un cinghiale a Roma

  • L’attore Massimo Lopez inseguito da un cinghiale nei pressi della sua abitazione a Roma
  • Si stava accingendo a buttare l’immondizia e l’ungulato ha provato a caricarlo, puntando il sacchetto
  • Il comico si è dato velocemente alla fuga lanciando la busta verso il cassonetto
  • La vicenda è stata raccontata dallo stesso attore tramite un video condiviso sul suo profilo Instagram ufficiale
  • Lopez ha denunciato l’episodio e altre scene di degrado a cui lui stesso ha assistito

 

Di recente l’attore Massimo Lopez è stato inseguito da un cinghiale nei pressi della sua abitazione di Roma. Il comico si stava accingendo a buttare l’immondizia quando si è trovato faccia a faccia con l’ungulato, come ha raccontato lui stesso in un video postato sul suo profilo Instagram ufficiale.

“Ieri sera sono stato inseguito da un cinghiale qui a Roma sotto casa. Sono andato a buttare l’immondizia e il cinghiale mi ha puntato, si è messo a correre perché avevo il sacchetto in mano. Quindi sono scappato, ho lanciato la busta che però non entrava nella pattumiera perchè strabordava di rifiuti che stanno lì da settimane, con cattivo odore eccetera. Ecco perché a Roma ci sono i cinghiali”, ha raccontato Lopez, aggiungendo che l’animale lo ha “quasi aggredito”.

La denuncia di Massimo Lopez: “Cinghiali, gabbiani, topi e immondizia”

“Nel frattempo in questi giorni ci sono state aggressioni a signori che uscivano dai supermercati con il sacchetto della spesa. Bambini col papà con i panini in mano attaccati dai gabbiani che ormai sono diventati come avvoltoi”, ha proseguito Lopez.

“Non ce la possiamo prendere certamente con gli animali, ma con quelle bestie che non risolvono il problema e il problema è grave. Bisognerebbe chiudere e recintare i parchi, andare a controllare questi cinghiali che proliferano, e probabilmente sterilizzarli perché sono in eccesso e invaderanno la città. Ci sono poi anche i gabbiani che portano malattie, così come i topi”.

Leggi anche: Roma, anche i cinghiali vanno a scuola: branco in mezzo a bimbi e genitori [+COMMENTI]

“L’immondizia non viene raccolta: gli operatori dicono ‘che la fa a fare la differenziata, tanto noi raccogliamo come ci capita’, questo qui a Roma, da altre parti forse faranno meglio. Sei scoraggiato perché poi le tasse si pagano precisamente, ma la differenziata come la faccio? La butto dalla finestra? Perché i cinghiali ora la notte ti assalgono”.

“Non so se questo Paese rimarrà in balia degli eventi. E quindi poi ci lamentiamo del pipistrello della Cina con il virus. Ma qui ci sarà di peggio: cinghiali, topi, gabbiani, dinosauri, lupi… qualsiasi cosa!”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Massimo_Lopez (@massimolopezreal)

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend