Un milione di modi per morire: carrellata di comportamenti letali

Commenti Memorabili CM

Un milione di modi per morire: carrellata di comportamenti letali

| 07/08/2019
Un milione di modi per morire: carrellata di comportamenti letali

Ma tutti a lieto fine

Alcune persone hanno deciso di sperimentare su loro stessi un po’ del milione di modi per morire. Nessuno dei protagonisti delle foto che seguono è riuscito nell’intento e i protagonisti di questa carrellata sono tutti vivi e vegeti (o almeno lo sono rimasti ancora per qualche tempo dopo gli scatti). Scopriamo un po’ di questi insoliti modi di farla finita, con diversi protagonisti e ambientazioni, che includono: animali, lavoro, armi, mezzi di trasporto e un finale di varie ed eventuali.

Iniziamo dagli animali, involontari protagonisti di queste situazioni a rischio. C’è chi decide di sfidare un toro travestendosi da Batman. Il costume non sarà rosso e forse per il toro non avrà fatto granché differenza, ma essere incornati da un toro potrebbe non essere un’esperienza memorabile e di certo non avrebbe fatto un supereroe dell’apprendista uomo pipistrello.

Poteva andare pure peggio all’uomo che ha creduto che mordere la coda di una tigre potesse essere una buona idea. La tigre era in un recinto, il morso era solo simulato e sicuramente il felino avrà cennato abbondantemente prima dello scatto, ma la situazione poteva essere davvero letale.

Ha corso lo stesso rischio e ha rischiato la stessa sorte anche il ragazzo che ha deciso che infilare la testa tra le fauci aperte di un coccodrillo fosse una buona idea. Pare che come la tigre, anche il coccodrillo abbia deciso che non era il momento di fare uno spuntino, almeno per la durata della foto.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend