Scambia la moglie per un cinghiale e le spara: ferita con un colpo di fucile [+ COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Scambia la moglie per un cinghiale e le spara: ferita con un colpo di fucile [+ COMMENTI]

| 03/05/2021

L’uomo ha erroneamente scambiato la moglie per un cinghiale, sparandole

  • L’episodio è avvenuto a Giungatelle, in provincia di Salerno
  • L’uomo ha sparato alla moglie scambiandola per un cinghiale
  • L’incidente è avvenuto di notte
  • La donna è stata raggiunta da un colpo da arma da fuoco, ferendola
  • L’arma utilizzata è un fucile da caccia

 

Scambia la moglie per un cinghiale e le spara. È ciò che è accaduto a Giungatelle, piccola frazione del comune di Montecorice, in provincia di Salerno. L’uomo, un sessantaquattrenne originario del posto, ha scorto dei movimenti strani presso l’orto della sua abitazione.

Accortosi ed insospettito dai rumori provenienti al di là del recinto, ha impugnato un fucile da caccia e ha sparato credendo fosse un cinghiale che cercava di rovistare tra le verdure piantate nell’orto.

Peccato, però, che l’intuito dell’uomo lo abbia portato a sparare a sua moglie e non ad un cinghiale, ferendola con un colpo da arma da fuoco.

Spara alla moglie credendo fosse un cinghiale: interviene il 118

Colpita improvvisamente dal proiettile, la donna si è accasciata a terra a causa della ferita infertagli dalla negligenza del marito. Quest’ultimo, spaventato dall’accaduto, ha immediatamente avvertito i soccorritori del 118, i quali si sono precipitati sul luogo per conferire le prime cure mediche alla povera moglie.

Trasportata d’urgenza presso l’’ospedale San Luca di Vallo della Lucania, i medici hanno ritenuto opportuna e necessaria un’operazione chirurgica che ha permesso alla donna di salvarsi. Al momento, le condizioni della donna sono stabili e non è in pericolo di vita.

Ancora ignare le motivazioni che hanno spinto la sessantaquattrenne a recarsi nell’orto di casa sua a quell’ora.

Molto probabilmente, anche a causa del buio della notte il marito non ha potuto scorgere adeguatamente la sagoma della donna, inducendolo quindi a sparare.

Leggi anche: Da una dentiera ad una “rarissima arachide quadrupla”, gli articoli più assurdi che utenti online hanno cercato di vendere

Su quanto accaduto, sono in corso le indagini ad opera dei Carabinieri della sezione di Agropoli e guidate dal capitano Fabiola Garello.

Inoltre, proprio queste ultime hanno potuto appurare che l’arma con la quale l’uomo ha erroneamente sparato alla moglie era detenuta legalmente, permettendogli così di non passare ulteriori guai per l’accaduto.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend