Mork ‘Skywalker’, il cucciolo simile a Baby Yoda webstar su Instagram

Commenti Memorabili CM

Mork ‘Skywalker’, il cucciolo simile a Baby Yoda webstar su Instagram

| 18/02/2020
Mork ‘Skywalker’, il cucciolo simile a Baby Yoda webstar su Instagram

La storia di Mork “Skywalker”, il cucciolo che assomiglia a Baby Yoda salvato da un mattatoio cinese che ha intenerito migliaia di utenti su Instagram.

  • Mork è un cucciolo meticcio adottato in condizioni disperate
  • Il piccolo è stato salvato da un mattatoio cinese
  • La sua somiglianza con il celebre Baby Yoda lo ha reso una star di Instagram in pochissimo tempo

 

Combinate un cucciolo carino e Star Wars e otterrete Mork, un cagnolino che la gente non può fare a meno di paragonare all’ormai noto Baby Yoda, il personaggio dello spinoff “The Mandalorian“. E possiamo sicuramente vedere la somiglianza. Mork è così popolare che ha già oltre 130.000 followers su Instagram, ma la sua storia è ancora più sorprendente.

Mork è stato salvato da un mattatoio cinese da Harbin SHS, un’organizzazione con sede in Cina che si occupa di intercettare i cani prima che arrivino al commercio di carne. Nikki Carvey – fondatrice del rifugio di salvataggio no-profit Roadogs – non ha potuto fare a meno di voler adottare personalmente il gracile Mork.

Il piccolo Mork era in condizioni disperate: di soli 5 chili e molto malato di problemi intestinali, ha ricevuto le prime cure in una clinica e per poco non è morto prima di fare qualche progresso e di essere trasportato in aereo (nella cabina, non in stiva) verso la sua nuova vita a Los Angeles. Da allora ha cominciato a fare ulteriori progressi, tutti documentati sul suo account Instagram, dove i suoi fan lo hanno ribattezzato come “Baby Yoda“.

Il commercio di carne di cane in Cina

In Cina è ancora legale mangiare carne di cane. Anche se questi cani non sono allevati per la carne, in questo paese è facile trovare fabbriche di cuccioli o luoghi commerciali dove i cani sono tenuti in condizioni orribili. Se non possono venderli, allora il loro destino è il commercio della carne, ha raccontato Carvey a HuffPost Australia.

Carvey ha elogiato le donne che gestiscono Harbin SHS e le migliaia di vite che hanno salvato. Si concentrano sulla salute dei cani, poi collaborano con vari rifugi per farli tornare a casa negli Stati Uniti. Road Dogs è uno di questi. Finora abbiamo trovato case amorevoli per oltre 50 cani. Compreso Mork! Appena ho visto la sua foto, ho capito che era destinato a venire da me, ha commentato.

Ad oggi Mork sta seguendo una dieta specifica per riguadagnare peso e tornare in ottima forma. “Ha una dieta speciale a base di lenticchie e vari integratori. È un piccoletto costoso da sfamare. Probabilmente mangia meglio di me. È ancora estremamente sottopeso, e viene nutrito con quattro piccoli pasti al giorno”, ha spiegato Carvey.

Mork, un cane davvero speciale

Parlando a Bored Panda, Carvey ha svelato qualche dettaglio in più sul carattere del tenero Mork: “È dolce e amichevole, ma sta ancora imparando a conoscere l’amore. La sua cosa preferita è stare seduto al sole. Il confronto con Baby Yoda è divertente, e porta molta gioia. Sento che la sua storia tocca il cuore delle persone e abbiamo ricevuto dei messaggi bellissimi da parte di molti utenti, che dicono che lui li fa sorridere e li ispira”.

Leggi anche: Finley, il cane con una bocca da Guinness World Record

Alcuni hanno esortato Carvey a eseguire un test del DNA per scoprire quali sono le razze di origine di Mork. Tuttavia, lei ha rifiutato. La sua preoccupazione è che la gente possa provare ad allevare un cane solo per cercare di somigliargli, senza tener conto di tutti i problemi di salute che ne potrebbero derivare. Il destino di Mork, una volta guarito, è la pet therapy. Carvey vuole addestrarlo per visitare case di cura e ospedali, dove spera che possa portare gioia e aiutare le persone a guarire: la sua missione è condividere amore e sorrisi.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend