Morso accidentale nelle parti basse, i medici: “Organo in putrefazione”

Commenti Memorabili CM

Morso accidentale nelle parti basse, i medici: “Organo in putrefazione”

| 05/01/2020
Fonte: Pixabay

Durante un atto intimo, una donna ha morso accidentalmente le parti basse del marito: l’uomo ha rischiato la putrefazione dell’intero organo.

Un recente caso clinico pubblicato su Visual Journal of Emergency Medicine ha illustrato il terribile episodio di un uomo di 43 anni che si è presentato al pronto soccorso con una dolorosa ferita alle parti basse. Il rapporto sul caso non ha spiegato esattamente come si è verificata la lesione, ma ha affermato che “circa cinque giorni prima, sua moglie lo aveva morso accidentalmente sulla punta del pene durante un atto di intimità”, ha dichiarato l’autore dello studio Marc Zosky, professore dell’Università dell’Arizona College of Medicine.

L’anonimo paziente di 43 anni non ha presentato sintomi come febbre o altri disturbi, e si trovava in buone condizioni di salute quando si è recato da solo al pronto soccorso, ad eccezione della massa scura di tessuto in decomposizione che si diffondeva sulla punta del fallo.

Morso accidentale nelle parti basse

Fonte: Pixabay

Un morso lieve, ma quasi letale

“Fin dal trauma iniziale, il paziente ha notato che la lesione continuava a diventare più scura e la ferita era sempre più dolorosa, ha aggiunto il professor Zosky. La “ferita da morso necrotico post-traumatico al glande” assomigliava a una “banana in decomposizione“, o a uno “scarabocchio di pennarello nero” sulla punta del suo organo.

I medici hanno ricoverato l’uomo in ospedale, e l’equipe medica di di urologia e di malattie infettive ha esaminato con attenzione il meccanismo di necrosi, procedendo ad un rapido trattamento con antibiotici per via endovenosa.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend