La morte assurda di Harry Houdini: tutta colpa di un ammiratore!

Commenti Memorabili CM

La morte assurda di Harry Houdini: tutta colpa di un ammiratore!

| 08/10/2018
La morte assurda di Harry Houdini: tutta colpa di un ammiratore!

Harry Houdini è senza dubbio l’illusionista più famoso della storia ed è un mistero anche il modo in cui è morto: ecco l’ipotesi principale

Ehrich Weisz è un nome che non suggerisce assolutamente nulla, ma basta usare lo pseudonimo di questa persona per capire subito di chi si tratta. In effetti è il nome all’anagrafe di Harry Houdini, probabilmente l’illusionista più famoso della storia. La vita del celebre personaggio è stata caratterizzata da un mistero dopo l’altro, quelli delle sue incredibili esibizioni. Come riusciva a realizzare le sue fughe impossibili e a salvarsi in ogni situazione?

Anche gli ultimi istanti della sua vita sono stati particolari, tra l’altro proprio nel giorno più misterioso dell’anno, quello di Halloween. Houdini è infatti morto il 31 ottobre del 1926: aveva 52 anni e fino ad allora non aveva sofferto di alcun problema di salute. L’illusionista nato in Ungheria si trovava a Detroit per l’ennesimo show di successo. Come avveniva spesso in occasione di questi eventi, i fan volevano avvicinarsi a un vero e proprio mito vivente. Tra questi ammiratori c’era anche un ragazzone che studiava in Canada e che era appassionato di pugilato. Invece di accontentarsi di un autografo, il giovane andò decisamente oltre.

Alcune esibizioni di Houdini

Che cosa accadde di preciso?

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend