“C’è un morto sulle scale!”, ma in realtà stava dormendo

Commenti Memorabili CM

“C’è un morto sulle scale!”, ma in realtà stava dormendo

| 20/12/2020
“C’è un morto sulle scale!”, ma in realtà stava dormendo
Fonte: Twitter

L’uomo, scambiato per morto, stava dormendo sulle scale di un condominio

  • L’episodio è accaduto a Frosinone, nel Lazio
  • L’uomo si è addormentato improvvisamente sulle scale di uno stabile 
  • Uno degli inquilini, però, credeva che fosse morto a causa di un malore
  • Ha quindi immediatamente avvertito il 118
  • Arrivati sul posto, questi hanno subito capito che l’uomo stava semplicemente dormendo profondamente

 

La stanchezza, molte volte, gioca brutti scherzi, tanto da farti addormentare e sembrare agli occhi degli altri come morto. È ciò che è successo a Frosinone, nel Lazio, dove un uomo, riverso sulle scale di un condominio, sonnecchiava beatamente. Il sonno profondo, però, è durato fin quando non è stato trovato da un inquilino dello stabile che, vedendo il soggetto sulle scale praticamente privo di sensi, ha creduto che fosse morto a causa di un malore improvviso. Spaventato, ha quindi immediatamente avvertito il personale del 118 chiedendo di intervenire.

Quest’ultimo, giunto sul posto, ha però immediatamente capito che la situazione non era poi così tanto grave. L’uomo, infatti, era semplicemente in balìa di un sonno profondo, tanto da non accorgersi minimamente dell’agitazione e del trambusto che lo circondava ed aveva creato involontariamente.

La colpa è di alcuni farmaci

Dopo aver constatato lo stato di salute dell’uomo, i soccorritori lo hanno trasportato presso l’ospedale Spaziani dove è stato sottoposto a cure ed accertamenti. La causa del suo forte assopimento è riconducibile all’esagerata assunzione di alcuni farmaci, tra cui sonniferi, che avrebbero mandato il finto morto in catalessi.

Leggi ancheUomo si addormenta in diretta Facebook, il web si scatena con più di 40mila commenti

Il senso di torpore generato da questi ultimi lo hanno quindi costretto ad “appoggiarsi” momentaneamente sulle scale. Una fortuna, considerando che l’uomo, prima di crollare di sonno, si stava recando nel garage sottostante per prendere la sua auto e mettersi alla guida. L’improvviso sonnellino gli ha quindi salvato la vita e molto probabilmente anche quella di altre persone.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend