Trova una mosca nella pizza e distrugge il locale: la situazione degenera

  • Share

Un 35enne moldavo non ci ha visto più dopo aver trovato la mosca nel suo piatto: i giudici lo hanno condannato a un anno e dieci mesi di carcere

Altrimenti ci arrabbiamo! Il titolo di uno dei più celebri film con Bud Spencer e Terence Hill descrive perfettamente la reazione di un cliente di una pizzeria di Parma, condannato dal Tribunale dopo aver trovato una mosca nella pizza che stava mangiando. I titolari del locale che si trova nel quartiere Oltretorrente della città emiliana avevano capito subito che non si poteva scherzare troppo con l’uomo.

Trentacinque anni, un metro e novanta di altezza e tanti muscoli in bella vista. Al cameriere ha chiesto semplicemente una margherita, quindi il pizzaiolo è stato rassicurato sulla scelta non troppo complicata del cliente e ha sfornato la più classica delle ricette. La pizza è stata servita, ma non sono passati che pochi secondi prima che iniziassero i guai. Una mosca è andata a finire proprio sul piatto e a quel punto il 35enne non ci ha visto più, mettendo in mostra nel peggiore dei modi tutte le sue doti fisiche.

mosca, pizza, locale, arresto

Il “condimento” imprevisto ha reso decisamente movimentata la serata.

Comments

comments

Articoli correlati