Sperimentazioni culinarie: la mozzarella con il cuore di Nutella suscita sentimenti discordanti

Commenti Memorabili CM

Sperimentazioni culinarie: la mozzarella con il cuore di Nutella suscita sentimenti discordanti

| 13/02/2020
Sperimentazioni culinarie: la mozzarella con il cuore di Nutella suscita sentimenti discordanti

Se gli stranieri ci stravolgono la pizza, va bene: ma questo no.

  • La novità del momento è una singolare crasi culinaria
  • il caseificio Semeraro di Martina Franca ha creato la mozzarella con la Nutella
  • il dibattito è aperto

 

Il signor Francesco Semeraro ha lavorato una vita alla produzione di prodotti caseari, quindi di certo è uno che se ne intende parecchio. Quando ha deciso di aprire il suo caseificio, ha pensato anche che non si poteva limitare solo ai prodotti della tradizione. Se la cucina italiana è famosa in tutto il mondo, è anche (forse soprattutto) grazie alla creatività delle nostre nonne, che si sono inventate centinaia di ricette diverse osando sempre.

Oggi il caseificio Semeraro ha due sedi a Martina Franca, in Puglia, ed è gestito dal signor Francesco con i suoi figli. In questi giorni ha conquistato una spazio su tutti i principali quotidiani nazionali per una novità introdotta sul mercato. Anche se, a dirla tutta, il signor Semeraro afferma che non è proprio una novità assoluta. Stiamo parlando della mozzarella con la Nutella.

Sulla carta il binomio funziona. Parliamo infatti di due grandi eccellenze italiane, per quanto anche di due gusti completamente diversi. Rosita, la figlia del signor Francesco, decanta il prodotto come una vera squisitezza. Se la mozzarella è calda, dice, ha il sapore del latte con il cioccolato. Se è fredda, si avverte meglio il contrasto tra dolce e salato. In ogni caso, assicura, è un prodotto molto apprezzato.

Nutella

Non sono tutti d’accordo

Pare infatti che dei ragazzi dell’Erasmus abbiano assaggiato la mozzarella+Nutella trovandola squisita. Ai ricevimenti è ricercatissima: il caseificio la deve produrre su ordinazione perché è chiaramente un prodotto che si deteriora in fretta. Ma tra i palati italici non tutti sono così entusiasti. Le notizie che arrivano solitamente da oltreoceano e che parlano di pizze con ananas, kiwi e quant’altro già suscitano abbastanza orrore.

Leggi anche: La pizza coi kiwi fa impazzire il web: la nuova ricetta fa il pieno di commenti negativi

Ma sentir parlare di corda in casa dell’impiccato, ovvero di un prodotto della tradizione stravolto proprio in terra italica, sembra intollerabile a molti. I commentatori del web si sono così divisi tra chi non vede l’ora di assaggiare la mozzarella farcita con il suo dolce ripieno e chi non ci pensa nemmeno. Ai posteri (e agli assaggiatori)  l’ardua sentenza. A noi resta una curiosità: ma di che nazionalità erano quegli studenti Erasmus?

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend