Nasconde il cellulare nello stomaco per un mese: è accaduto in un carcere di Napoli

Commenti Memorabili CM

Nasconde il cellulare nello stomaco per un mese: è accaduto in un carcere di Napoli

| 24/01/2019
Nasconde il cellulare nello stomaco per un mese: è accaduto in un carcere di Napoli

Un detenuto di Napoli ha nascosto un cellulare nella sua pancia per un mese intero: è stato operato.

Il fatto è accaduto in un carcere di Napoli: un detenuto ha ingerito il telefono cellulare e lo ha nascosto nel proprio stomaco per un bel po’ di tempo. Quanto esattamente? Uno o due giorni? Eh no, un pochino di più! Si parla infatti di un intero mese. Molti si chiedono se la notizia sia reale o meno: certo che sì, e nonostante sia stata diffusa solo da circa due giorni, la news è diventata in un attimo quasi virale, soprattutto sul web.

Ma precisamente dove è accaduto il fatto? Si parla del carcere di Poggioreale, che è un quartiere della zona orientale di Napoli. L’uomo, a quanto pare, aveva accusato continui dolori allo stomaco già circa un’ora dopo aver ingoiato il telefonino. Nonostante questo, sembra proprio che abbia continuato a resistere per un mese intero fino a quando i dolori sono diventati lancinanti ed è stato costretto a farsi portare in ospedale, precisamente al pronto soccorso dell’Ospedale del Mare.

Nonostante la notizia sia molto recente, il tutto però è stato scoperto con il controllo medico effettuato nello stesso ospedale circa dieci giorni fa. Quando infatti i dolori sono cominciati a diventare pesanti, con forti ed insopportabili fitte, il detenuto non ha avuto altra scelta: ha dovuto richiedere di farsi prontamente soccorrere. Una volta arrivato in ospedale, però, cosa è successo? Il personale medico ha dovuto effettuare urgentemente una radiografia all’addome per capire il motivo di quei dolori e dopo aver visto i risultati, tutti sono rimasti senza parole.

cellulare nello stomaco

Cosa c’era infatti nello stomaco dell’uomo? Un vero e proprio telefonino cellulare, che tra l’altro non era neanche di piccole dimensioni: si trattava di otto per due centimetri.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend