Neo-papà si ubriaca e ordina 189 pezzi di pollo fritto a domicilio

Commenti Memorabili CM

Neo-papà si ubriaca e ordina 189 pezzi di pollo fritto a domicilio

| 15/03/2020

Ordinare 189 pezzi di pollo a domicilio può essere indice di sole due cose: fame pantagruelica o disattenzione. Ma se è l’alcol a metterci lo zampino, una vicenda può ad assumere aspetti davvero esilaranti.

  • Una mamma inglese si è vista recapitare in piena notte 189 pezzi di pollo fritto, una pizza formato famiglia, pane all’aglio, patatine e biscotti
  • Il fidanzato, uscito a festeggiare con gli amici la nascita del figlio, pare avesse alzato un po’ il gomito ed effettuato un gigantesco ordine da Domino’s Pizza
  • La ragazza, col fattorino alla porta e 20 sterline in tasca, ha sperato ardentemente che il compagno avesse già pagato il conto stratosferico: quasi 200 sterline di take away

Una ragazza di 26 anni residente nel Regno Unito, non dev’essersi sentita troppo su di giri quando si è vista recapitare tonnellate di cibo ordinate dal suo fidanzato ubriaco. Quasi duecento pezzi di pollo ordinati online dalla nota catena di fast food Domino’s, insieme ad una pizza gigante, pane all’aglio patatine ed anche un po’ di biscotti. Non vogliamo mica farci mancare il dolce. Il fidanzato di Hannah, Lee Rumney si stava godendo una notte brava con gli amici per festeggiare la nascita di loro figlio, Freddie. Alcol e disattenzione devono avergli fatto cliccare “acquista” sotto un’ordine di 177 sterline (circa 195 euro).

La ragazza, con il fattorino alla porta, è stata momentaneamente presa dal panico, rendendosi improvvisamente conto di avere in casa solamente 20 sterline. Fortunatamente per lei, il fidanzato ubriaco aveva già pagato il conto salato, probabilmente collegando la app alla carta di credito. “Ho dovuto chiedere al ragazzo delle consegne di aiutarmi a portare tutto in cucina”, ha raccontato Hannah. “C’era così tanto cibo, ero così imbarazzata. Quando sono andata di sopra a dire a Lee che il suo cibo era arrivato l’ho trovato addormentato sul letto”.

Come si fanno ad ordinare 189 pezzi di pollo fritto, una pizza e dei biscotti?

“Non sapevo che fare. Ero semplicemente lì, con tutte queste scatole di cibo e l’odore di pollo fritto che si diffondeva in casa”. Il problema sembra essere sorto quando Lee ha chiesto a Hannah di ordinare del cibo a domicilio. La ragazza aveva però problemi con la app e così questo papà ubriaco decise di prendere in mano le redini della questione. “Mi ha inviato mille messaggi senza testo e quando è entrato in casa si è schiantato contro tutte le porte ed è rimbalzato da una parete all’altra. Fortunatamente sono provvista di senso dell’umorismo ma lui ha finito per sentirsi piuttosto in imbarazzo”.

189 pezzi di pollo ordinati a domicilio da un papà ubriaco

Fonte: Pixabay

Il mattino dopo, con i postumi della sbornia, Lee non riusciva a ricordare nulla ma si sentì abbastanza sconvolto quando la fidanzata gli rivelò che durante la notte aveva speso quasi 200 sterline di take-away ormai freddo. Cercando di ricostruire la vicenda, i due giovani hanno presto svelato l’arcano. Confuso dall’alcol e convinto di non essersi registrato prima di pagare, Lee aveva continuato ad aggiungere pollo fritto nel cestino virtuale dell’ordine, portando la vicenda a questo assurdo epilogo. Hannah, pur provvista di senso dell’umorismo, ha affermato che non permetterà più a Lee di ordinare cibo da ubriaco, costringendolo inoltre a mangiare pollo freddo per tre giorni.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend