Nonna “tecnologica” truffa online un giovane di 26 anni che voleva comprare una Playstation usata

Commenti Memorabili CM

Nonna “tecnologica” truffa online un giovane di 26 anni che voleva comprare una Playstation usata

| 07/08/2019
Nonna “tecnologica” truffa online un giovane di 26 anni che voleva comprare una Playstation usata

Una donna di 84 anni ha messo in atto una truffa online ai danni di un giovane.

Nell’immaginario collettivo abbiamo tutti l’idea che siano i giovani i più vicini alla tecnologia. Ed in effetti è così. I più giovani hanno una maggiore dimestichezza con la tecnologia perché la utilizzano tutti i giorni e perché ne vengono a contatto fin da piccoli. E sappiamo bene che c’è differenza nel conoscere ed utilizzare un computer a 20 anni, rispetto a conoscerlo ed utilizzarlo a 40.

E questo non solo per i computer, ma per ogni apparecchio elettronico che oggi caratterizza la nostra vita. Chi è più grande vive la tecnologia con riverenza e timore. La cosa buffa è che molti adulti di oggi sono stati i giovani degli anni 80 che si approcciavano alle novità tecnologiche del periodo, il walkman, il videoregistratore, il floppy disk, ecc e spadroneggiavano in casa davanti a genitori sbigottiti che non capivano nulla di quelle “diavolerie tecnologiche” e oggi si trovano nella stessa situazione.

Ma d’altra parte è così che funziona. La modernizzazione tecnologica è in continuo divenire e non abbiamo idea di cosa ci proporrà questo mondo, tra 20 o 30 anni e come reagiranno i giovani d’oggi, quando, più cresciuti, si troveranno ad utilizzare apparecchi che non gli apparterranno più.

Fonte: Kaspersky

Ma come avviene sempre ci sono delle eccezioni. Infatti esistono persone più mature e anziane che hanno dimestichezza con la tecnologia e hanno deciso di non viverla come un nemico. Anche perché ne hanno riconosciuto l’utilità.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend