Nonna “tecnologica” truffa online un giovane di 26 anni che voleva comprare una Playstation usata

Commenti Memorabili CM

Nonna “tecnologica” truffa online un giovane di 26 anni che voleva comprare una Playstation usata

| 07/08/2019
Nonna “tecnologica” truffa online un giovane di 26 anni che voleva comprare una Playstation usata

L’ambiente delle truffe è un altro ambito che ci vede associare il colpevole ad un giovane scapestrato e la vittima ad un anziano timoroso ed inesperto, che viene raggirato per sottrargli quel po’ di soldi o preziosi che custodisce in casa. E sono truffe che non lasciano indifferenti, perché è facile immedesimarsi e immaginare il proprio anziano genitore farsi abbindolare da qualcuno senza scrupoli.

Soprattutto se si associano truffe e tecnologia, non possiamo non pensare che siano gli anziani ad essere vittima dell’ingegno di qualche giovane furbo malvivente che approfitta delle proprie conoscenze informatiche per mettere a segno qualche colpo. Ma anche questo è diventato un luogo comune che possiamo sfatare. Certo per la maggior parte dei casi sarà così, ma non sempre.

Vittima di un caso di truffa on line è stato un ragazzo di 26 anni di Casarza Ligure che aveva visionato su un sito internet specializzato una Play Station sognando di comprarla e portarsi a casa consolle e affare. Ma qualcosa è andato storto.

Infatti il giovane aveva versato 247 euro tramite bonifico bancario per l’acquisto della sua piattaforma di gioco e ne aveva atteso l’arrivo. Ma questo non si è mai verificato.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend