Il misterioso omicidio di Nelson Rehmeyer nel 1928

  • Share

A volte si prendono decisamente troppo sul serio le storie di spiriti e case stregate.

Circondate da un alone di mistero (e di polvere e ragnatele), viaggiano nell’immaginazione della collettività, cambiando forma e assumendo connotazioni sempre più folcloristiche.

Avete presente quelle scene dei film un po’ datati, diventate poi iconiche nei rifacimenti comici dei film horror, in cui i protagonisti si trovano in un taverna e nominando il luogo che devono raggiungere vengono guardati malissimo da tutti i presenti? È un po’ quello che è successo (o che sta succedendo?) alla Spring Valley Country Park.

Quest’area della Pennsylvania centrale, nella contea di York, a quanto pare non ha sempre avuto un nome così adatto alle famiglie. Il nome con cui gli abitanti erano soliti chiamarla, infatti, era Rehmeyer’s Hollow o anche Hex Hollow, la Vallata Stregata.

Questa storia, ambientata nel 1928, ci insegna che superstizioni legate a stregoneria e maledizioni sono cose da trattare esattamente per ciò che sono, ovvero storielle.

Hex Hollow: l'omicidio di Nelson Rehmeyer

Ma i tre uomini che uccisero Nelson Rehmeyer, a quanto pare, non la pensavano allo stesso modo.

Comments

comments

Articoli correlati