Svelata l’ora esatta in cui fare colazione per perdere peso

Commenti Memorabili CM

Svelata l’ora esatta in cui fare colazione per perdere peso

| 02/07/2022
Fonte: PIxabay

Un esperto ha suggerito che spostando l’orario della colazione alle 11 è più facile perdere peso

  • Molta gente fa colazione dalle 7 alle 9 del mattino
  • Un esperto ha suggerito di spostarla alle 11
  • In questo modo il nostro corpo ha il tempo di digerire la cena
  • Digiunando 14 ore si hanno più possibilità di perdere peso
  • Il metodo della colazione tardiva fa perdere da 4 a 11 chilogrammi

 

Non riuscite a perdere peso in nessun modo? Forse basta solo “spostare” l’orario della colazione. Secondo un esperto, infatti, se si consuma il primo pasto della giornata in un preciso arco temporale, dimagrire risulterà più facile. Molte persone si siedono a tavola a mangiare uova o cereali tra le 7 e le 9 del mattino. Ma Tim Spector, professore di epidemiologia genetica al King’s College di Londra, ha suggerito di far slittare il tutto alle 11 del mattino.

Oggigiorno, infatti, la gente tende a cenare più tardi rispetto a quanto facevano le generazioni precedenti; in particolare tra le 20 e le 21. Questo significa che non sempre quelle ore notturne bastano al corpo per digerire ed essere nuovamente pronto ad “accogliere” cibo alle 7 del mattino. “Così facendo è difficile raggiungere il periodo di digiuno di 14 ore, utile al dimagrimento. Digiunare per 14 ore al giorno, utilizzando il metodo della colazione tardiva, ma mangiando complessivamente le stesse quantità, ci aiuta a perdere peso a lungo termine”, ha spiegato.

Con questo metodo si possono perdere da 4 a 11 chilogrammi

“Funziona perché i microbi del nostro intestino hanno un ritmo circadiano come noi e hanno bisogno di un periodo di riposo”, ha aggiunto. “Gli studi suggeriscono che questo metodo può aiutare le persone a perdere da 4 a 11 chili di peso nell’arco di diversi mesi”, ha aggiunto. Secondo il Prof. Spector una persona potrebbe anche fare colazione alle 8 del mattino, a patto che abbia consumato la cena entro le 18. Il digiuno intermittente è diventato un metodo sempre più popolare per perdere peso.

Leggi anche: Dieta della longevità: cosa mangiare per vivere almeno 10 anni in più

Una sua variante è il regime 16:8, in cui si mangia solo per otto ore al giorno (ad esempio da mezzogiorno alle 20) e si digiuna per il resto del tempo (dalle 20 alle 12 del giorno successivo). Tuttavia, un altro studio ha dimostrato che il digiuno, senza essere abbinato ad un controllo sugli alimenti assunti, non favorisce la perdita di peso. Infatti, le persone che hanno digiunato a giorni alterni ma mangiando il doppio del solito quando potevano, hanno perso solo 0,52 kg in tre settimane, rispetto alle persone che hanno ridotto l’apporto calorico complessivo del 25%, perdendo 1,9 kg.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend