Charles Osborne, l’uomo che visse col singhiozzo per 68 anni

Commenti Memorabili CM

Charles Osborne, l’uomo che visse col singhiozzo per 68 anni

| 06/08/2018
Charles Osborne, l’uomo che visse col singhiozzo per 68 anni

Il primo singhiozzo sembrava innocuo, ma per attendere l’ultimo l’uomo fu costretto ad attendere il 1990: il suo è un record mondiale

Aiutatemi! Uccidetemi! Sono queste le parole urlate in preda alla disperazione dall’uomo costretto a convivere col singhiozzo per 45 anni apparso in una puntata dei Simpson. Matt Groening è stato fin troppo “tenero”, c’è una persona in carne e ossa che ha vissuto un incubo peggiore. Charles Osborne è entrato nel Guinness dei Primati per un motivo assurdo e che avrebbe evitato volentieri.

Il singhiozzo di quest’uomo è durato ben 68 anni, praticamente tutta la vita, anche se non gli ha impedito di condurre un’esistenza quasi normale. Come ha fatto a sopravvivere a tutte queste contrazioni involontarie? La sua storia è davvero incredibile. Osborne nacque nel 1894 ad Anthon, nello stato americano dell’Iowa. In una giornata come tante del 1922 doveva semplicemente afferrare un maiale per ucciderlo, ma fu quello il primo di una lunghissima serie di singhiozzi. Come accade spesso, anche l’uomo pensò che sarebbe bastato qualche minuto per far tornare tutto come prima.

Il singhiozzo di Charles Osborne

Si sbagliava di grosso.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend