Ottiene solo un voto alle elezioni, ma la sua famiglia è di 12 persone [+VIDEO]

Commenti Memorabili CM

Ottiene solo un voto alle elezioni, ma la sua famiglia è di 12 persone [+VIDEO]

| 13/01/2022
Fonte: YouTube

Un uomo si è votato da solo, nonostante in famiglia siano in 12

  • Santosh Halpati si era candidato per il suo villaggio durante le elezioni locali
  • Sapeva di non poter vincere, ma era certo di poter contare sul voto di alcune persone
  • Sperava infatti che almeno i suoi familiari votassero per lui
  • Invece così non è successo perché ha ottenuto solo una preferenza, la sua
  • Nemmeno la moglie ha scelto suo marito

 

Un uomo del Gujarat, uno stato dell’India, che ha corso per una posizione nel suo villaggio durante le elezioni locali del mese scorso ha fatto notizia a livello internazionale. Il motivo? Santosh Halpati ha ricevuto solo un voto, ovvero il suo. Sarà stato solo e senza amici o parenti prossimi, direte voi. Ebbene no, perché ha almeno undici membri stretti della famiglia che erano idonei a votare. Tuttavia non si sono curati di esprimere una preferenza per lui, hanno preferito scegliere qualcun altro. Neanche la moglie ha voluto fare questo “regalo” al marito.

Santosh, che si era candidato a diventare Sarpanch – un decisore dell’organo costituzionale di autogoverno locale – nel villaggio Chharwala del distretto di Vapi, sapeva di non avere grandi possibilità di vincere. Tuttavia di certo non si aspettava di ricevere appena un solo voto. Per questo motivo è scoppiato a piangere affranto quando ha sentito la notizia, come si può vedere nel video che vi lasciamo in calce all’articolo. Ai giornalisti ha confessato tutta la sua delusione per non essere stato scelto nemmeno dalle persone della sua famiglia.

Leggi anche: Le elezioni finiscono in parità: il sindaco si sceglie estraendo il nome da un cappello

Due anni fa era accaduto un caso simile, sempre in India

Al Times Now ha rivelato di non essere in pena per la sconfitta, quanto per il modo. “Le elezioni vanno e vengono. Ma io ho avuto solo un voto… anche la mia famiglia non ha votato per me”. Il tutto sarebbe avvenuto dopo che diverse persone gli avevano assicurato il loro voto ma, come spesso accade nella politica, i risultati fanno ben capire come si siano tirati indietro all’ultimo. Se questo può consolarlo, tuttavia, Halpati è in buona compagnia. Sempre in India, infatti, ma nello stato del Punjub, due anni fa un altro uomo aveva avuto la stessa reazione scioccata di Santosh scoppiando in lacrime di fronte alla stampa. A lui era andata leggermente meglio: aveva ricevuto cinque voti, nonostante però nella sua famiglia ci fossero nove persone aventi diritto al voto.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend