Australia: pilota di parapendio attaccato da un canguro “violento” (+VIDEO)

Commenti Memorabili CM

Australia: pilota di parapendio attaccato da un canguro “violento” (+VIDEO)

| 12/03/2019
Australia: pilota di parapendio attaccato da un canguro “violento” (+VIDEO)

Un pilota di parapendio stava eseguendo un atterraggio perfetto quando è stato “accolto” da un canguro molto irritato: il video sta facendo il giro del web.

Il pilota di parapendio Jonathan Bishop, 35 anni, ha concluso il suo volo con un atterraggio da manuale in Australia. Bishop è partito per atterrare nella Orroral Valley del Namadgi National Park, alla periferia di Canberra, quando è stato “accolto” da un canguro poco ospitale che lo ha colpito e ha iniziato a picchiarlo.

Canguro violento attacca pilota di parapendio

Bishop stava atterrando quando si è guardato intorno ed ha visto un paio di canguri che saltellavano verso di lui. “Stavo facendo parapendio da ben due ore nei pressi di Canberra, fino a quando non ho visto un buon punto dove poter atterrare, così ho deciso di scendere. Mi stavo concentrando sull’atterraggio e non ho notato il gruppo di canguri fino a quando non ho toccato terra, ha detto a ViralHog.

Pensando che fossero semplicemente curiosi ha provato a “dialogare” con il marsupiale più vicino:“mentre correva verso di me ho pensato che fosse amichevole, così ho detto ‘come butta, bello?'”. Con ogni probabilità, il canguro non deve aver gradito il tono troppo confidenziale di Bishop e – come il personaggio Roger di Tekken – ha cominciato ad aggredirlo colpendolo con le sue zampe.

Canguro attacca pilota di parapendio

“Avevo paura quando ha iniziato ad attaccarmi. Non sapevo se sarebbe continuato o se mi avrebbe colpito e lasciato in pace, ha raccontato Bishop alla stampa locale. Per sua fortuna, dopo un paio di ceffoni ben assestati, il canguro ha deciso di andarsene. L’attacco dell’animale gli ha lasciato un bel graffio sul braccio. Lo sportivo ha inoltre assicurato che è non ha mai vissuto un’esperienza simile prima d’ora.

Bishop è membro della Royal Australian Air Force, e l’aggressione del marsupiale è stata registrata nella videocamera che aveva installato nel suo casco. Il video è diventato subito virale sui social, raggiungendo più tre milioni e mezzo di visualizzazioni solo su Twitter.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend