I passeggeri sono troppo focosi e vengono abbandonati dalla nave da crociera su un’isola

Simone Ricci

I passeggeri sono troppo focosi e vengono abbandonati dalla nave da crociera su un’isola

| 08/11/2019
I passeggeri sono troppo focosi e vengono abbandonati dalla nave da crociera su un’isola

I due amanti dal prurito esagerato hanno sconvolto i vicini di cabina: per loro la crociera è finita ancor prima di cominciare

Tra il 1977 e il 1987 un numero impressionante di spettatori è stato conquistato dalla celebre serie televisiva sulla “nave dell’amore”, Love Boat. Anche una nave da crociera tedesca potrebbe essere ribattezzata in questo modo, però una delle coppie che aveva acquistato i biglietti è andata ben oltre i semplici baci e le tenere carezze. L’episodio è emerso dopo molto tempo.

Come ha scoperto un quotidiano inglese sempre molto frizzante e attento alle notizie curiose, i fatti si sono verificati lo scorso mese di aprile e a distanza di sette mesi i tempi sono diventati maturi per ricostruire ogni particolare. L’imbarcazione di cui stiamo parlando è la Mein Schiff 5. Il nome in tedesco significa “La mia nave”, una delle tante che fa parte della compagnia TUI Cruises.

Quest’ultima organizza crociere in giro per il mondo e i due turisti che hanno dato scandalo volevano visitare posti da sogno. Gli itinerari tipici sono caratterizzati da tappe molto ambite negli Emirati Arabi e anche ai Caraibi. Marito e moglie, entrambi di nazionalità teutonica, si sono comportati normalmente prima di dare sfogo a impulsi clamorosi nei pressi delle Isole Barbados.

Gli altri passeggeri e soprattutto il capitano si sono accorti della tendenza della coppia a copulare in maniera rumorosa, un disturbo evidente durante le notti del viaggio. Ogni incontro è diventato di volta in volta più focoso e l’equipaggio ha pensato di mettere da parte la carota per usare il bastone. La soluzione al problema non era mai stata adottata fino alla scorsa primavera.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend