Pavia, porta la droga all’amico ricoverato in ospedale [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Pavia, porta la droga all’amico ricoverato in ospedale [+COMMENTI]

| 12/01/2022

Si reca in ospedale per far visita all’amico ricoverato e gli porta un grammo di droga

  • Un giovane pavese di 27 anni si è presentato nel reparto di Ortopedia del Policlinico San Matteo per far visita ad un suo amico ricoverato
  • Qui il ventisettenne ha ceduto un pacchetto di sigarette all’amico
  • Il personale sanitario ha guardato con sospetto lo scambio ed ha avvisato i Carabinieri
  • Giunti sul posto, i Militari dell’Arma hanno scoperto che il pacchetto conteneva un grammo di droga
  • Il paziente è stato segnalato alla Procura come “consumatore di stupefacenti”
  • Il ventisettenne, invece, rischia una denuncia

 

Fatto insolito in quel di Pavia. Un giovane pavese di 27 anni ha “pensato bene” di portare una dose di droga ad un amico ricoverato nel reparto di Ortopedia del Policlinico San Matteo.

 

Ovviamente, il personale sanitario ha subito guardato con sospetto il contenuto di un pacchetto di sigarette custodito da un paziente di 36 anni, custodito con eccessiva gelosia. Così hanno segnalato l’anomalia ai Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Pavia.

L’intervento dei Carabinieri

Giunti sul posto, i Militari dell’Arma hanno ispezionato il pacchetto di sigarette sospetto, rinvenendo e sequestrando circa un grammo di droga tra hashish ed eroina. Un quantitativo sufficiente ad un uso personale, per questo il trentaseienne – già noto alle Forze dell’Ordine – è stato segnalato alla Prefettura come “consumatore”.

 

Il ventisettenne invece, responsabile della cessione di stupefacenti, rischia una denuncia per spaccio di sostanze stupefacenti.

Leggi anche: Quando dal dentista veniva “servita” la cocaina al paziente

Inoltre, non è la prima volta che il giovane si aggira per il nosocomio per la cessione di droga: già in passato i Carabinieri lo hanno fermato e sorpreso in possesso di sostanze stupefacenti.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend