Perché guardiamo il cellulare anche se siamo in compagnia?

Commenti Memorabili CM

Perché guardiamo il cellulare anche se siamo in compagnia?

| 15/09/2021
Fonte: Pixabay

Inutile negarlo, tutti guardiamo il cellulare in compagnia: ma perché?

  • Si tratta di un atto di maleducazione dilagante e davvero antipatico
  • Tanto che, negli USA, è stato coniato un termine per riferirsi a questo modo di fare: phubbing
  • Perché guardiamo il cellulare anche se siamo in compagnia?
  • Secondo uno studio, non è solo questione di maleducazione
  • Non riuscire a fare a meno dello smartphone, infatti, è sintomo di stress e depressione

 

Non c’è dubbio, si tratta di un comportamento davvero scortese. Tanto che, quando qualcuno lo fa in nostra presenza, un senso di fastidio ci assale. Per poi, puntualmente, ritrovarci a nostra volta a fissare chi abbiamo difronte con un occhio, mentre con l’altro guardiamo lo schermo dello smartphone. Insomma, inutile negarlo: lo facciamo tutti. Vi siete mai chiesti perché guardiamo il cellulare anche se siamo in compagnia? Potrebbe trattarsi non solo di maleducazione.

Secondo uno studio pubblicato su Behaviour & Information Technology, infatti, c’è dell’altro dietro questo modo di fare poco carino: si tratta di seri problemi psicologici. Il coordinatore dello studio, Juhyung Sun, ha spiegato: “Le persone con ansia sociale o anche depressione tendono a essere dipendenti dai telefoni cellulari più di chi sta bene o ha una vita equilibrata e serena. Più le persone sono stressate e più sono sensibili alle notifiche. E ormai quasi tutti noi, appena sentiamo un ronzio o un suono, guardiamo consapevolmente o inconsciamente il telefono“.

Un indizio da non sottovalutare

Insomma, guardiamo il telefono anche se siamo in compagnia perché siamo provati da ansia e stress. Non sempre, però, gli smartphone e la tecnologia sono le cause del nostro malessere. Gli scienziati, infatti, hanno specificato che non c’è necessariamente una relazione di causa-effetto tra le due cose. Un ulteriore segnale che ci indica che non ce la passiamo molto bene?

Chi è stressato tende a spettegolare di più, prendendo a bersaglio persone che sono nello stesso gruppo, ma hanno uno stato d’animo più sereno e rilassato. Naturalmente, lo studio ha dimostrato di rimando che chi è meno ansioso e più ottimista non ha bisogno di guardare il cellulare in continuazione.

Leggi anche: Sposo guarda lo smartphone nel bel mezzo delle nozze: “La criptovaluta non dorme mai” [+VIDEO]

Infatti, “Le persone più collaborative, istruite e amichevoli hanno un’alta tendenza a mantenere l’armonia sociale e a evitare discussioni che rovinino le relazioni. E in compagnia degli amici, considerano il phubbing non solo scortese, ma decisamente spiacevole“. Insomma, una buona ragione in più per lavorare su questo gesto decisamente poco cortese.

 

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend