Perché non stai sorridendo?

Commenti Memorabili CM

Perché non stai sorridendo?

| 30/05/2018
Perché non stai sorridendo?

Non sono uno di quelle persone che preferiscono stare davanti al televisore piuttosto che passare in compagnia il sabato sera, anzi, essendo un adolescente, trovavo più di mio gradimento la presenza dei miei amici che della mia famiglia. Purtroppo quella sera mi ritrovai da solo, essendomi organizzato troppo tardi. Così mi rovinai l’inizio di quello strano weekend. La mia unica compagnia di quella sera fu Samara, intenta ad eliminare quanti guardassero la sua videocassetta.

Pian piano gli occhi si chiusero e quando li riaprii il film era finito. Deluso, spensi la tv. Rapidamente andai in camera cercando con movimenti lenti e spossati il pigiama pregustando il caldo abbraccio delle coperte. Prima però avevo bisogno di fumare una sigaretta come era mio solito prima di coricarmi. Non fumavo troppo, solo in questo periodo di studio così intenso avevo aumentato la frequenza con la quale davo soddisfazione a tale manifestazione nervosa.

sigaretta accesa ombra

Presi il pacchetto sul comodino vicino al letto e appena mi trovai sul balcone il fumo cominciò ad uscire con costanza dalla mia gola. Il vento notturno mi accarezzava il volto con le sue mani fredde, mentre il fumo ne squarciava la delicatezza. Anche l’atmosfera pacifica che si era venuta a formare fu interrotta quando i miei occhi si posarono su una figura in ombra dietro al cancello che dava al cortile del nostro edificio.

è qualcuno che vive qui? Perché mi sta fissando? Sta … sorridendo?– mi chiesi.

Un colpo di tosse mi fece distogliere lo sguardo e quando ripresi fiato non riuscii più a trovarlo. Sudavo freddo.

Gettai il mozzicone di sotto e corsi dentro la camera chiudendo la finestra. Rapido, serrai l’ingresso e mi coricai, con un certo sollievo, a letto.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend