Gli uomini si vergognano ad ordinare piatti vegetariani? Sì, ed ecco perché

Commenti Memorabili CM

Gli uomini si vergognano ad ordinare piatti vegetariani? Sì, ed ecco perché

| 12/01/2021
Gli uomini si vergognano ad ordinare piatti vegetariani? Sì, ed ecco perché

I piatti vegetariani non sono “da uomo”

  • Uno studio britannico ha indagato una realtà interessante
  • Gli uomini che mangiano poca carne si vergognano ad ammetterlo
  • Provano persino imbarazzo nell’ordinare piatti vegetariani al ristorante
  • Il motivo è socio-culturale
  • L’uomo rappresenta il potere dominante: mangiando carne dimostra di essere superiore agli altri animali

 

Secondo studio condotto oltremanica, optare per scelte vegetariane genera vergogna negli uomini. Sembrerebbe che gli individui di sesso maschile sarebbero meno inclini della loro controparte femminile a dichiararsi apertamente vegetariani o anche solo ad ordinare piatti vegetariani al ristorante. Sentirsi in difficoltà davanti a qualcosa che non trasudi sangue e grasso pare sia diffuso tra gli uomini inglesi.

Lo studio, infatti, è stato condotto su un gruppo di uomini britannici, partecipanti al progetto di ricerca Man Food Project, condotto dall’Università di Southampton. La Dottoressa Emma Roe e il Dr. Paul Hurley hanno riunito ventidue uomini le cui diete, di norma, racchiudono una quantità molto limitata di carne.

Si trattava di uomini che stavano cercando di eliminare proteine animali per  preoccupazioni ambientali; oppure uomini che cercavano di mettere su massa senza mangiare carne. I motivi erano disparati, ma accomunati dalla volontà di limitare l’assunzione settimanale di carne. Quello che hanno scoperto i dottori Roe e Hurley è che tali individui facevano una fatica immensa ad ordinare opzioni vegetariane in pubblico, sentendosi tutti gli occhi addosso.

I piatti vegetariani sono “vergognosi”

Il team di ricercatori alla base di Man Food si è messo all’opera al fine di esplorare quali tipi di sfide sociali e culturali possano porsi come impedimento ad una riduzione del consumo di carne, in particolare degli uomini, e quali fossero le difficoltà nell’optare per scelte vegetariane, all’alba di un cambiamento climatico sempre più imminente.

Le opzioni vegetariane e vegane sono ampiamente disponibili e diventate quasi di moda, ma non per tutti. Nonostante le possibilità di mangiare qualsiasi cosa, il consumo di carne invece di scendere è aumentato, con grosse ricadute su ambiente e salute. Roe e Hurley hanno così riunito i partecipanti in una serie di workshop informali, durante i quali i ricercatori e “i ricercati” hanno cucinato insieme, chiacchierando del più e del meno.

I ricercatori hanno preso nota del fatto che in un contesto rilassato gli uomini potevano essere più veritieri a proposito delle loro esperienze rispetto ad un rigido test clinico o ad un’intervista personale. Mentre il gruppo mangiava il pasto, la conversazione si rivolgeva verso i sentimenti degli uomini che stavano cercando di attenersi ad una dieta vegetariana. Molti di loro hanno riferito di aver provato vergogna o essersi sentiti in imbarazzo.

“Mangiare animali è stata una caratteristica chiave della storia della civiltà umana”, ha spiegato. “È una dimostrazione della distinzione tra società e natura, poiché possiamo mangiarli. Gli uomini si sono da sempre posti come il ​​potere dominante nella civiltà umana; quindi, l’associazione di mangiare carne è più forte per gli uomini che per le donne.

Leggi anche: Secondo la scienza i vegani hanno sbronze peggiori degli onnivori

Mentre lo studio guardava esplicitamente all’atteggiamento intorno al cibo, Roe ha affermato come i risultati abbiano anche implicazioni politiche: secondo la mentalità insita nella società moderna, gli uomini dovrebbero dominare non solo le loro fonti di cibo, ma anche il loro ambiente.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend