Il memorabile pilota che guida solo con i piedi: è l’unico al mondo a farlo [+VIDEO]

Commenti Memorabili CM

Il memorabile pilota che guida solo con i piedi: è l’unico al mondo a farlo [+VIDEO]

| 11/10/2021
Fonte: Instagram

Il pilota che guida con i piedi perché non ha più le braccia

  • Dalla Polonia ci arriva una storia di volontà e perseveranza
  • È quella del pilota professionista Bartek Ostalowki, l’unico al mondo a guidare con i piedi
  • Ha infatti perso entrambe le braccia in un incidente
  • Tuttavia non ha mai voluto smettere di correre
  • È un campione anche nel drifting

 

Niente è impossibile se lo vuoi veramente. È questo l’insegnamento che dovremmo trarre dalla storia del pilota polacco Bartek Ostalowski che guida con i piedi perché ha perso entrambe le braccia in un tragico incidente motociclistico nel 2006. È l’unico al mondo a farlo ed è in grado persino di gareggiare e competere con piloti normodotati in competizioni di drifting.

Il sinistro che ha avuto non gli è stato sufficiente per infrangere il suo sogno di diventare un giorno un pilota professionista. E così, a soli vent’anni, si è trovato ad affrontare l’arduo compito di imparare a guidare un’auto senza le braccia. Tuttavia ha trovato il coraggio e la forza di andare avanti ed in tre anni è diventato un maestro nel manovrare una macchina da corsa a modo suo. Ora, anni dopo, è l’unico pilota professionista al mondo che guida con i piedi.

L’unico pilota al mondo che guida con i piedi

Per far fronte alle sue problematiche fisiche Bartek ha modificato la sua auto da corsa Nissan Skyline GT-R secondo le proprie esigenze. Ha aggiunto un nuovo motore, un cambio indipendente ed una trasmissione più potente. Per controllare i pedali usa il piede destro, mentre con il sinistro riesce a sterzare. Il cambio automatico, invece, lo aziona con la spalla.

Bartek ha spiegato a Business Insider: “Dopo il mio incidente stavo cercando di trovare una soluzione. Mi sono chiesto: se avessi voluto correre di nuovo, cosa avrei dovuto fare? Ho sentito parlare di qualcuno in Polonia che, come me, non aveva le braccia ma guidava quotidianamente un’auto senza problemi. L’ho incontrato e ho deciso che sarei tornato alle corse in macchina”. E così ha fatto.

Leggi anche: Memorabile maratoneta corre senza stomaco, colon e cistifellea

Bartek ottiene prestazioni memorabili anche nel drifting

Ma oltre ad essere l’unico pilota professionista a guidare con i piedi, Bartek ha anche un’altra personalissima particolarità. Ha infatti accettato una sfida ancora più grande: le corse in derapata. Se hai una vaga idea di cosa sia il drifting, probabilmente saprai quanto è difficile. Richiede reazioni rapide e una precisa coordinazione occhio-mano per controllare l’auto che sbanda. Ebbene nel 2019, il nostro “supereroe” si è classificato al nono posto su cinquanta piloti nel Polish Drift Championship, una delle serie più competitive di tutta Europa, e nel 2018 ha vinto la Czech Drift Series International, battendo decine di altri piloti professionisti. Memorabile vero.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend