La partita di ping pong che durò cinque giorni e mezzo

  • Share

Nel 1978 la partita tra due americani terminò soltanto dopo 132 ore: è un record interminabile e imbattuto del ping pong

Secondo Francesco Guccini per fare un uomo ci vogliono vent’anni, per fare un bimbo un’ora d’amore, per una vita migliaia di ore, per il dolore è abbastanza un minuto. Invece per una semplice partita di ping pong possono trascorrere anche giornate intere. I protagonisti del match di tennis da tavolo più lungo della storia sono ormai invecchiati, ma ricorderanno sicuramente per tutta la vita le 132 ore e i 31 minuti necessari per concludere la loro sfida.

Non avete letto male, si tratta di circa 5 giorni e mezzo in cui la pallina ha continuato a rimbalzare senza sosta, se non quella tra un punto e l’altro. Come hanno fatto i protagonisti a resistere così a lungo? Non ci si può non chiedere quando abbiano dormito o mangiato: la natura, poi, deve aver chiamato più di una volta in quasi una settimana, rendendo inevitabili delle pause. Eppure il record di un match singolo è proprio questo. Per capire cosa è successo bisogna tornare indietro di quarant’anni esatti.

Battuta durante il ping pong

Era il 1978 e i favolosi anni Ottanta stavano per iniziare.

Comments

comments

Articoli correlati