Covid e passanti a volto scoperto? Ingegnere inventa la pistola spara-mascherina

Commenti Memorabili CM

Covid e passanti a volto scoperto? Ingegnere inventa la pistola spara-mascherina

| 24/08/2020

Siete restii alla mascherina? Un cowboy armato di pistola anti-pandemia potrebbe essere in agguato.

  • La mascherina è l’accessorio più cool di questa estate 2020
  • Molti, ahinoi, decidono di sfuggirle, sfoggiando facce nude e potenzialmente pericolose
  • In America, l’ingegnere Allen Pan ha deciso di unire la passione per le armi tutta americana alla necessità di far coprire la faccia ai passanti
  • È nata la pistola spara-mascherine, un dispositivo forse poco pratico ma di certo molto spassoso
  • Non potendo fisicamente andare in giro a fare il pistolero, il dottor Pan spera che tale marchingegno funzioni almeno come deterrente

 

Vi sarà di certo capitato, durante questi mesi, di imbattervi in seccanti e potenzialmente pericolosi individui sprovvisti di mascherina nei luoghi dov’è obbligatorio indossarla. Che siano luoghi chiusi, esercizi commerciali o mezzi pubblici, un brivido di sconcerto ci assale nel veder spuntare all’orizzonte una o due facce non parzialmente coperte. Dev’essersi sentito piuttosto minacciato anche un 30enne esperto di tecnologia il quale, per correre ai ripari, ha deciso di creare una pistola spara mascherine.

Il nostro eroe senza macchia e senza paura è Allen Pan, fondatore del canale YouTube Sufficiently Advanced. Il pistolero da pandemia ha deciso di condividere con il mondo un video promozionale della propria creazione, mettendo in luce il suo funzionamento sul canale sopracitato. È possibile vedere come, con l’aiuto di un puntatore laser, grazie a questa pistola d’avanguardia sia possibile prendere la mira e sparare un dispositivo di protezione direttamente in faccia ai più restii e recalcitranti potenziali veicoli d’infezione.

“I problemi americani richiedono soluzioni americane”.

Con un’aperta allusione al diffuso problema delle armi in America, Allen ha messo in luce quanto sia radicato il dramma del virus oltreoceano. “L’America ha un problema di pandemia, quindi l’ho risolto costruendo una pistola”, ha affermato sul proprio profilo Twitter. Come darti torto, giovane Pan? Se vi state domandando in che modo una mascherina riesca a restar su senza crollare rovinosamente sul pavimento, l’ingegnere pare abbia escogitato un’intricata soluzione di corde e magneti. Le calamite fanno sì che i cordini aderiscano alla testa degli sprovvisti di protezione, non lasciando loro scampo.

Leggi anche: Al mattino proprio non riuscite ad alzarvi dal letto? Ecco per voi il letto catapulta

E anche se andarsene in giro a sparare dispositivi di protezione in faccia a chi ne ha evidentemente bisogno potrebbe non essere un’idea gradita proprio a tutti, di certo la pistola potrebbe funzionare come deterrente. Definito da Allen “un fattore di intimidazione”, il marchingegno potrebbe riuscire in un modo o nell’altro a convincere anche i più testardi. Dopotutto, a nessuno piace la sensazione di una pistola spara mascherine puntata in faccia, non vi pare? E mentre aspettiamo che il dottor Pan giunga a sperimentare anche da noi, cerchiamo di rigare dritto. Un po’ di stoffa sul viso, in fin dei conti, non ha mai ucciso nessuno.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend