La pizza coi kiwi fa impazzire il web: la nuova ricetta fa il pieno di commenti negativi

Commenti Memorabili CM

La pizza coi kiwi fa impazzire il web: la nuova ricetta fa il pieno di commenti negativi

| 22/01/2020
La pizza coi kiwi fa impazzire il web: la nuova ricetta fa il pieno di commenti negativi

In Svezia un ragazzo ha osato mangiare questa margherita farcita con fette di kiwi: a suo dire il sapore è gustoso e irresistibile

  • Abbiamo incrociato una discussione su Reddit in cui si parla di una pizza davvero particolare
  • Piace molto ai nordeuropei, Italiani pronti ad invadere la Svezia
  • Alcuni vogliono aggiungere della Carne Salata ‘ncopp

 

Il verde è il colore della speranza, ma anche quello del kiwi e purtroppo la pizza farcita con questo frutto non fa sperare nulla di buono. I gusti sono personali e non vanno discussi, ma questa margherita con fette e semini non convince proprio. L’idea è venuta in mente a un ragazzo svedese che ha avuto persino il coraggio di condividere su Facebook una foto.

L’immagine della pizza coi kiwi ha fatto il giro del mondo e ha confermato un dato di fatto: quando si pensa che si sia già andati oltre con gli esperimenti culinari, ecco spuntare una nuova ricetta ancora più ardita. Il responsabile del dibattito gastronomico è un certo Stellan Johansson che ha iniziato il nuovo anno con una degustazione che sarebbe impossibile nel nostro paese.

Una discussione molto accesa

Lo scatto poteva rimanere confinato al social, ma su Reddit si è andati oltre. In questo portale hanno molto successo le discussioni tra utenti e quella relativa agli obbrobri in cucina non poteva non riguardare questa pizza. Il piatto trangugiato in Scandinavia è stato definito un “abominio contro natura”, dunque senza utilizzare mezzi termini o giri di parole. Ma a qualcuno piace?

Johansson voleva far sapere ai propri amici quello che era finito nel suo stomaco nel corso di una cena domenicale. Non si sarebbe mai aspettato un’attenzione del genere e a questo punto bisogna approfondire alcuni aspetti. C’è un ristorante che propone questa versione nel suo menù oppure è stato il giovane a sbucciare il frutto e a rendere più fantasiosa una semplice Margherita?

I giudizi negativi hanno letteralmente sotterrato la pizza con i kiwi e non poteva essere altrimenti. L’ananas potrà essere stato sdoganato, ma il frutto verde non sembra avere nulla a che fare con uno dei vanti culinari del Belpaese. I commenti sono stati circa 400 e tutti infuriati. “In che mondo viviamo?”, “Sono arrabbiato e triste”, “Credo di essere diventato cieco”. Ecco alcuni esempi delle reazioni.

Il ragazzo svedese è andato però avanti per la propria strada e ha chiarito quanto successo. La pizza gli è piaciuta moltissimo e le fette verdi si sposerebbero alla perfezione con mozzarella e pomodoro. I chiarimenti sull’esperimento o la proposta in menù non ci sono stati, fatto sta che qualche locale potrebbe prendere spunto dalla polemica e sfornare questa versione assurda.

La passione dei clienti nordeuropei

D’altronde nei paesi del Nord Europa le pizze che possono essere definite “esotiche” vanno per la maggiore e il kiwi è l’ingrediente a cui finora nessuno aveva pensato. Di recente si era cercato di spacciare per prelibatezza persino una margherita con tonno e banane, un’accoppiata che ha rischiato di far insorgere tutta Napoli per ottenere giustizia. Qualche fan dell’abominio svedese esiste.

La curiosità c’è sempre quando si parla di gastronomia e gli apprezzamenti (rari) alla pizza con i kiwi non sono mancati. C’è chi ha confessato di essere disposto a provare la bizzarra combinazione, almeno per capire la reazione del palato e dello stomaco. Altra gente si è detta invece convinta del sapore originale e convincente.

Suggerimenti e proposte discutibili

Banane e tonno

Fonte: Donna Pop

Non contenti di aver visto della frutta sul formaggio e sul pomodoro, altri utenti hanno addirittura suggerito quali ingredienti potrebbero arricchire e migliorare questa ricetta. Se pensate di aver letto abbastanza in quanto a stranezze e assurdità culinarie, vi sbagliate come non mai. In particolare, un anonimo commentatore ha azzardato un’accoppiata che rischia di rovinare tantissimi fegati.

Carne salata: ecco l’ennesimo ingrediente da aggiungere a questa pizza in cui basterebbero i kiwi per passare un’intera nottata in bagno. Un utente è convinto che carne e frutta siano un abbinamento esplosivo (forse per il water, tanto per rimanere in tema) e Johansson si è fatto solleticare la mente dalla proposta. La ricetta più odiata del mondo ha una location ben precisa.

La location dell’assaggio ardito

Skottorp

Fonte: Inspirock

Il ragazzo che ha osato masticarla e inghiottirla vive in quel di Skottorp, piccola località del sud della Svezia che sorge a pochi passi dal mare. Nel 2018 c’erano appena 500 abitanti e ci si deve annoiare parecchio negli scarsi chilometri quadrati, una delle ragioni che potrebbero aver portato all’assaggio dei kiwi. A distanza di qualche giorno un ristorante è venuto allo scoperto per spiegare la situazione.

Nessun esperimento, una pizzeria ha accettato il suggerimento di Johansson e ha farcito la pizza ordinata con dei kiwi. La cittadina è molto piccola e non è stato difficile rintracciare il locale che ha creato l’abominio gastronomico di cui sta parlando tutto il mondo. Su Facebook si scopre che esiste una pizzeria in questo posto, l’unica con tutta probabilità.

Nemmeno un po’ di vergogna

La pizzeria svedese

Fonte: Facebook

Non si sono vergognati del condimento insolito e hanno anzi rivendicato la creazione che ha dato grande notorietà al ristorante che si presenta come “specializzato in cucina multietnica”. Skottorps Pizzeria (questo il nome esatto) se ne sta vantando da giorni e non è escluso che nei prossimi mesi vengano sfornate delle pizze dagli aspetti non proprio appetitosi.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend