La polizia gli intima l’alt, uomo getta l’auto nel fiume e fugge nuotando

Commenti Memorabili CM

La polizia gli intima l’alt, uomo getta l’auto nel fiume e fugge nuotando

| 29/06/2020
La polizia gli intima l’alt, uomo getta l’auto nel fiume e fugge nuotando

Un fiume come scappatoia

  • Un 38enne americano ha pensato di sfuggire alle forze dell’ordine in modo rocambolesco: il fiume gli ha stuzzicato fin troppo la fantasia
  • L’uomo si è accorto della pattuglia che doveva effettuare il controllo stradale e ha sterzato verso un campo di fieno
  • Dopo la scorrazzata nella natura, ha intravisto il corso d’acqua e ci ha gettato dentro senza troppi complimenti la vettura
  • Il 38enne si è messo quindi a nuotare, sperando di poter seminare in modo rapido e imprevedibile gli agenti
  • In realtà è stato bloccato dopo non molto tempo e ai suoi polsi sono scattate le manette. Ignoti i motivi della fuga

Per lo più precipita nel suo destino chi fugge. Lo ripeteva tanto tempo fa Tacito e non c’è affermazione più azzeccata per un 38enne americano che ha cercato di evitare un controllo stradale nel modo più rocambolesco possibile e immaginabile. I fatti si sono svolti in Missouri, per la precisione nei pressi di un fiume dello stato a stelle e strisce.

Come riferito dalla polizia del posto, l’uomo ha notato la pattuglia ed è andato nel panico. Non è certo consigliabile fuggire quando si viene invitati ad accostare per un controllo di routine e invece il 38enne ha insospettito e non poco gli agenti. Il fiume Bourbeuse si trovava a poca distanza dal posto di blocco e l’automobilista ha pensato bene di sterzare all’improvviso verso un campo di fieno e di abbandonare la vettura, scagliata senza troppi complimenti in direzione di un canale.

Bracciate plateali

Il corso d’acqua ha ispirato il 38enne e che ha cercato di nuotare più velocemente possibile per scappare dai poliziotti. Le bracciate sono state fin troppo plateali e poco energiche, tanto è vero che gli agenti non hanno avuto grandi difficoltà nel raggiungere il fuggitivo e arrestarlo. Non sono stati forniti dettagli sulla sua identità e soprattutto sulle eventuali colpe.

Leggi ancheBalena si avventura nel fiume St. Lawrence in Canada

La polizia del Missouri ha ammesso candidamente che non è nemmeno la prima volta che si improvvisa una fuga sul fiume con la macchina scagliata a grande velocità in acqua. Per il momento viene tutto bollato come “follia improvvisa”, ma deve esserci anche dell’altro. In tribunale il 38enne avrà molto da spiegare e il giudice non si farà certo intenerire dal fatto che avesse voglia di una bella nuotata con il caldo di queste giornate.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend