Apre la porta sbagliata, preme un pulsante e manda in tilt un intero aeroporto

Commenti Memorabili CM

Apre la porta sbagliata, preme un pulsante e manda in tilt un intero aeroporto

| 10/09/2019
Apre la porta sbagliata, preme un pulsante e manda in tilt un intero aeroporto

Il fatto è accaduto in Germania: un giovane turista è stato rintracciato dopo aver premuto il pulsante di una porta proibita

Il regista Marcus Nispel ci aveva avvertito sedici anni fa, non bisogna aprire quella porta. La raccomandazione non è stata rispettata da un giovane di nazionalità spagnola che è riuscito a mandare letteralmente in tilt un intero aeroporto con un semplice pulsante. Le vacanze estive hanno fatto registrare un aumento inevitabile dei viaggi e l’aereo è stato tra i mezzi più gettonati.

Il protagonista del disastro più clamoroso del 2019 (ma anche di altre annate a dire la verità) ha scelto la Thailandia per le sue ferie e per tornare in patria è stato costretto a sopportare uno scalo presso Monaco di Baviera. Il ragazzo doveva rimanere poche ore in territorio tedesco e ricorderà per sempre questo breve “soggiorno”. Prima di arrivare a Madrid è successo di tutto.

L’aeroporto intitolato a Franz Josef Strauss non è piaciuto a questa persona che si è persa dopo l’atterraggio del primo volo. I corridoi lo hanno confuso e non è riuscito a raggiungere l’area in cui avrebbe dovuto controllare il passaporto. Non è chiaro come sia stato possibile il suo accesso a una zona riservata, scambiata per l’ultima tappa prima delle partenze vere e proprie.

La nostalgia per il suolo iberico si è fatta sempre più sentire e il distratto e affaticato passeggero ha aperto la prima porta che gli è capitata a tiro. Peccato che si trattasse di un portellone riservato agli addetti ai lavori con tanto di bottone da cui tenere alla larga le dita. L’impulso è stato quello di pigiarlo e questa semplice azione ha complicato i viaggi di tantissima altra gente.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend