Sostituiscono il prete per un funerale, sacerdote si ubriaca e picchia tutti [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Sostituiscono il prete per un funerale, sacerdote si ubriaca e picchia tutti [+COMMENTI]

| 17/12/2020

Scelgono un altro prete per il funerale

  • Un prete si è ubriacato e ha provocato una rissa nel mezzo di un funerale
  • Il sacerdote si è sentito offeso per essere stato “sostituito” come officiante
  • Si è presentato alla cerimonia e ha cominciato a insultare i presenti
  • Subito dopo è passato alle mani
  • C’è voluto l’intervento della polizia per placare gli animi

 

Prendete, e bevetene tutti: un sacerdote che vive in Moldavia ha preso fin troppo alla lettera queste parole e ha finito per ubriacarsi, diventando molesto e iracondo. Nel paese di cui stiamo parlando, ex repubblica sovietica, la religione principale è quella ortodossa, non proprio come le maniere di questo uomo di chiesa che non ha reagito bene all’organizzazione di un funerale. L’uomo si chiama Scialvirij Vek e si aspettava di essere il prete prescelto per il funerale da celebrare per una defunta.

Non è chiaro quale sia il paese esatto in cui si sono svolti i fatti, ma non è poi così fondamentale per comprendere la memorabilità dell’evento. I parenti della persona scomparsa, però, hanno fatto una scelta diversa e si sono fidati di un altro parroco. Tutto era pronto per le preghiere di rito e la bara era presente in chiesa tra la commozione generale dei presenti, come è facile immaginare, prima che la situazione degenerasse in modo irreversibile.

Vendette e maledizioni

Il prete è giunto sul posto dopo aver saputo che il funerale stava per cominciare e non le ha mandate a dire. Inizialmente si è “accontentato” di alzare la voce, poi l’alcol presente in dosi massicce nelle sue vene ha fatto il resto. Le mani non sono più servite a pregare o stringere la mano del vicino, ma a provocare lividi e dolori di vario tipo. Non si era mai vista una rissa del genere.

Subito dopo, qualcuno ha contattato le forze dell’ordine e soltanto l’intervento della polizia ha fatto placare l’ira del prete vendicativo. Gli agenti hanno separato Vek dai familiari della defunta, a loro volta furiosi per l’arrivo dell’intruso e il suo comportamento violento.

Leggi anche: Sacerdote sorpreso in un ménage à trois sull’altare con due attrici a luci rosse [+COMMENTI]

Come se non fossero bastate le offese e le mani pesante prima del funerale più movimentato della storia, il sacerdote rimpiazzato in corsa ha lanciato delle maledizioni indicibili, senza risparmiare alcun presente. L’anatema è stato quindi generale e nessuno si è salvato, nonostante il futuro sarà peggiore proprio per lo stesso Vek. L’amministrazione locale si è già mossa e ha scelto di chiudere i battenti dell’edificio in cui c’è stato lo scontro, pretendendo una punizione severa per i responsabili.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend