“Provate a prendermi”: ricercato commenta la sua foto segnaletica diramata su Facebook sfidando la polizia

Commenti Memorabili CM

“Provate a prendermi”: ricercato commenta la sua foto segnaletica diramata su Facebook sfidando la polizia

| 04/03/2021
“Provate a prendermi”: ricercato commenta la sua foto segnaletica diramata su Facebook sfidando la polizia

Un ricercato ha commentato la foto segnaletica postata su Facebook dalle forze dell’ordine: “Provate a prendermi”

  • La polizia ha diramato un appello su Facebook per rintracciare un evaso
  • Peccato che il ricercato abbia commentato la sua foto segnaletica postata sul social network
  • Lasciando tutti di stucco per la propria sfacciataggine
  • Ha scritto poche parole di sfida: “Provate a prendermi”
  • Il commento ha suscitato tantissimi reazioni

 

Tutto si sarebbero aspettati gli agenti tranne che il ricercato commentasse la sua foto segnaletica diramata su Facebook. La persona in questione è un 20enne condannato nell’agosto scorso ad un anno di reclusione per il possesso di un coltello con lama seghettata (in gergo tecnico “zombie knife”). Ha scontato solo metà della sua pena in un istituto minorile prima di ottenere un permesso premio. Non è chiaro il motivo, ma il ragazzo è stato coinvolto in un incidente a gennaio e per questo deve tornare in prigione. Peccato che si sia reso irreperibile. Da qui, come detto, l’appello sui social per rintracciare chiunque l’avesse visto. Un post che, a quanto pare, ha avuto una diffusione talmente vasta da arrivare allo stesso Jordan Carr. Il giovane, letto il post, ha avuto la sfrontatezza di scrivere poche semplici parole alla polizia: “Provate a prendermi”. Il fatto che il ricercato abbia commentato la sua foto segnaletica è apparsa a tanti come un’occasione per sfidare apertamente ed in modo parecchio sfacciato le forze dell’ordine.

Tante le reazioni sotto al commento del ricercato

Se la polizia sicuramente non ha preso bene il gesto, lo stesso non si può dire per molti utenti che, a quanto pare, sono rimasti divertiti dall’audacia del 20enne. Il ricercato che ha commentato la sua foto segnaletica ha infatti ottenuto più di 5000 “mi piace”. Solo il giorno di pubblicazione il commento ha raccolto più di 1500 risposte, alcune di supporto ed altre meno. C’è chi si è complimentato dicendo che, a prescindere dal reato commesso, “meriti una grazia per il tuo umorismo, buona fortuna”.  Un altro gli ha suggerito che se ha bisogno di un posto dove nascondersi “sei il benvenuto qui”.

Leggi anche: Ricercato, si fa arrestare: “Meglio in prigione che passare il lockdown in casa”

Non tutti però si sono congratulati con il ricercato che ha commentato la sua foto segnaletica. Un utente ha infatti scritto: “Pensi di essere un duro, ma verrai catturato e spero che ti mettano dentro per molto tempo”. E voi siete dalla parte di questo sfrontato ragazzo oppure lo vorreste vedere dietro le sbarre quanto prima, con una bella aggiunta di pena per essersi preso gioco delle forze dell’ordine?

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend