Il pub australiano che ha messo al bando gli emù a causa della loro aggressività

Commenti Memorabili CM

Il pub australiano che ha messo al bando gli emù a causa della loro aggressività

| 01/08/2020
Il pub australiano che ha messo al bando gli emù a causa della loro aggressività

Emù esagerati

  • Gli emù sono tipici dell’Australia e quelli che bazzicano nei pressi di questo locale sono a dir poco distruttivi e folli
  • Gli animali sono soliti frequentare questa zona e non mancano di disturbare i clienti
  • Gli episodi si sono ripetuti nel corso dei mesi e i titolari non ne possono più
  • L’elemento che fa indispettire maggiormente i gestori è la mole eccessiva degli uccelli
  • Tra l’altro, adorano colpire col becco tutti gli utensili che trovano nelle cucine

Emù…so’ ca**i! Storpiare il nome dell’uccello così simile allo struzzo e tipico dell’Australia è inevitabile, soprattutto dopo aver letto quanto accaduto in uno dei pub di questa nazione. I proprietari del locale “Yaraka Hotel” che si trova nel Queensland sono stati costretti a mettere al bando gli animali, impossibilitati a entrare per ragioni gravi e ben precise.

La località rurale è molto piccola (appena 18 abitanti) e i due emù del posto hanno persino un nome, Carol e Kevin. Sulla porta del pub è apparso negli ultimi giorni un cartello memorabile. I grandi volatili non sono ammessi per il pessimo comportamento tenuto da qualche tempo a questa parte. In particolare, non è stato affatto apprezzato l’ingresso improvviso degli emù che si sarebbero poi messi a defecare sul pavimento.

Emù non graditi

Fonte: Fox News

Le ansie dei proprietari

I gestori del locale, Gerry e Chris Gimblett, sono molto seri quando si affronta questa vicenda. Oltre al fattaccio appena citato, ci sarebbero stati furti di cibo ai clienti e continue beccate agli utensili presenti in cucina. C’è comunque una ragione che ha prevalso più delle altre per la clamorosa messa al bando. Secondo quanto riferito dai proprietari del pub, gli animali hanno una mole eccessiva e rischiano di distruggere tutto.

Leggi anche: L’incursione di uno struzzo durante l’intervista di un importante uomo politico

Non bisogna nemmeno dimenticare l’odore che emanano e che non è proprio piacevole. La clientela è dunque invitata a chiudere per bene porte e recinzioni e a non dare troppa confidenza agli emù che dovessero avvicinarsi. Gerry e Chris hanno anche aggiunto di sapere quanto sia difficile affrontare questa situazione, ma che con pazienza e lungimiranza riusciranno a vincere la loro battaglia personale.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend