Assurde pubblicità del passato una volta considerate normali [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Assurde pubblicità del passato una volta considerate normali [+COMMENTI]

| 17/10/2020
Assurde pubblicità del passato una volta considerate normali [+COMMENTI]

Quanto erano belli i vecchi tempi?

  • Le pubblicità del passato sono molto diverse rispetto a quelle odierne
  • Non si tratta solo di “sani principi” di una volta, ma dello specchio di una società piena di difetti
  • Tra questi, c’erano molti consigli sulla salute decisamente fuori luogo
  • Inoltre, vi era un’ampia dose di sessismo
  • Senza contare il razzismo

 

Se siete provvisti di un profilo social, sicuramente vi sarà capitato di imbattervi in una di quelle immagini vintage corredate di una frasetta nostalgica. Qualcosa come “com’era bello giocare a campana invece di star sempre con il naso sui social”, pubblicato su un social. Coerente. Ad ogni modo, il “prima si stava meglio” è qualcosa da prendere davvero con le pinze. Perché insomma, prima quando? Quando si giocava a pallone per strada oppure quando imperversava un tipo di comunicazione piuttosto sessista?

Se cercate su internet “pubblicità sessista” vi usciranno purtroppo esempi molto recenti. Tra “Fidati, te la do gratis” alludendo ad una montatura di occhiali, “A San Valentino mettila a 90 gradi. Se la ami davvero fare il bucato sarà semplicissimo”, fino al passo falso di Pandora, poi prontamente ritrattato. Perché? Perché ai nostri giorni, almeno in teoria, il sessismo non è più considerato una cosa “normale”, così come molti altri consigli considerati “salutari” dalle pubblicità del passato. Se pensate che sia sempre stato così, magari solamente con qualche scivolone qua e là, forse non avete ancora visto pubblicità come quelle che andiamo ora a mostrarvi.

La salute prima di tutto

Cominciamo la nostra carrellata di pubblicità del passato con qualche consiglio contro l’influenza. Perché non bersi un goccetto di Aperol?

Lo sanno tutti che “noi abbiamo l’alcol che ci protegge” (cit.).

Essendo “poco alcolico” è anche adatto ai bambini!

E che dire della birra? Perfetta per la concentrazione alla guida.

Sembra proprio che fosse una bevanda altamente raccomandata e piuttosto “sicura”.

A proposito di donne…

pubblicità sessiste

Fonte: Wife Wine

“Un uomo sposa una donna perché la ama. Quindi, invece di incolparlo se l’amore coniugale inizia a raffreddarsi, lei dovrebbe interrogarsi. Sta davvero cercando di mantenere il marito e se stessa desiderosi, felici amanti sposati?” Ma come fare a mantenere stabile la felicità di coppia? La risposta a questo quesito è, rullo di tamburi, praticare un’igiene intima femminile completa. Magari con docce vaginali. Magari con un disinfettante per superfici che non dovrebbe entrare a contatto neppure con la pelle, figuriamoci con le parti intime.

E vogliamo parlare della “dieta equilibrata” per grandi e piccini? Solo ed esclusivamente a base di burro. Of course.

Ma proseguiamo il nostro “tour” delle pubblicità del passato con la pagina a seguire.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend