I quadri più famosi in versione quarantena

Commenti Memorabili CM

I quadri più famosi in versione quarantena

| 28/03/2020
I quadri più famosi in versione quarantena

Da Venere all’Ultima Cena: opere in isolamento

  • Cosa succederebbe se la quarantena valesse anche per i quadri
  • Quadri iconici senza protagonisti
  • Josè Manuel Ballester un’artista che ha anticipato i tempi

Proviamo ad immaginare come sarebbe il mondo se la quarantena venisse estesa anche ad altro e non solo agli esseri umani. È più o meno quello che deve aver pensato Josè Manuel Bellester, un artista spagnolo che dell’assenza ha fatto l’essenza delle proprie opere.

quarantena

Fonte: Artvibes.com – Josè Manuel Ballester

Ecco allora che quadri famosissimi si trasformano nella versione chiuso per quarantena, con i noti protagonisti al di fuori della cornice. Nella versione rivisitata causa Covid-19, i mezzi di trasporto marino sono garantiti, ma Venere non nasce dalle acque e la conchiglia arriva a riva vuota.

quarantena

Fonte: Artvibes.com – Josè Manuel Ballester

L’Ultima Cena: la rimandiamo a dopo?

Stessa sorte per una delle cene di gruppo più famose della storia, nonché ultima, almeno per uno dei commensali. Ecco quindi che il cenacolo dipinto da Leonardo apparirà momentaneamente vuoto, nonostante la tavola imbandita per tredici. Stessa sorte anche per la Zattera della Medusa, rimasta a vagare per acque tempestose, con i protagonisti (forse) sani e salvi, ma altrove.

quarantena

Fonte: Artvibes.com – Josè Manuel Ballester

Leggi anche: La storia di Stephen Wiltshire, l’artista autistico che disegna le città a memoria

Anche se più che adatte ai tempi che corrono, queste opere non sono state pensate appositamente per il coronavirus, ma qualche anno fa. La situazione che stiamo vivendo le ha rese però più che attuali, restituendoci spazi famigliari o conosciuti, ma in un’inedita versione disabitata. Se qualcuno volesse cimentarsi con opere fai da te in stile pandemia, c’è da divertirsi. Basta prendere un quadro famoso, far sparire i protagonisti e voilà, il gioco è fatto. Servirebbe anche saper dipingere decentemente, ma questo è un altro dettaglio. Si può sempre optare per la versione taglio dalle fotografie il parente/ex/amico che non voglio mai più vedere, nemmeno in cartolina. E vista da questa prospettiva, l’artista non si è inventato granché.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend