Quattro carogne a Malopasso, il western siciliano scoperto dalla Gialappa’s

Locandina di Quattro carogne a Malopasso
  • Share

Quattro carogne a Malopasso è un film reso immortale dal programma “Mai dire tv” e fra poche settimane compirà trent’anni

Effetti speciali da quattro soldi, inquadrature sbilenche, dialetto siciliano più che marcato e musiche di sottofondo scopiazzate. Si può riassumere in questa maniera Quattro carogne a Malopasso, il film reso immortale grazie alla Gialappa’s Band e al programma “Mai dire Tv”. Il celebre trio comico era solito fare zapping a inizio anni Novanta per cercare situazioni memorabili nei canali locali del nostro paese.

Il film western fu proprio una delle loro scoperte che ha permesso a questa pellicola di diventare a suo modo un capolavoro. Fra pochi mesi “Quattro carogne a Malopasso” compirà 30 anni e non è escluso che ci possa essere qualche celebrazione speciale. A chi è venuto in mente di fare un film tanto sgangherato e divertente? Il regista e grande ideatore del progetto è Vito Colomba, bersagliato dalla stessa Gialappa’s per le sgrammaticate e confuse lezioni di regia. Colomba attinse a piene mani dai lavori di Sergio Leone, in particolare i ritmi lenti, ma senza lo stesso risultato finale.

Scena iniziale di Quattro carogne a Malopasso

Ecco perché questo titolo è diventato ugualmente un cult.

Comments

comments

Articoli correlati